Tag Archives: trasporti



Roma boccia qualità della vita, pulizia, trasporti, servizi

I romani bocciano la qualità della vita, la pulizia delle strade, i trasporti, e forse anche qualcosa di più, di quanto emerge dalla Relazione annuale sullo stato dei servizi pubblici locali e sull’attività svolta del 2013.

La qualità della vita a Roma è lontana anni luce da quella che sfavilla sulle cartoline della città eterna bramata dal mondo intero, e chi ci vive non ha alcun bisogno di incorniciare la foto scattata dall’ultimo dossier dell’Agenzia controllo e qualità servizi pubblici locali, che in base ai dati raccolti da 2mila interviste telefoniche di un campione rappresentativo, nello scorso marzo, registra un calo di indice di gradimento rispetto al 2012, ma si attesta ancora su soglie di sufficienza.

Un calo che affossa il servizio insufficiente e inefficiente dei trasporti, le strade sporche, premiando cultura e acqua, anche perché non contaminata.

Utenti che hanno bocciato il servizio dei trasporti con un 5,9, ma probabilmente solo perché rientrano tra il 52,8% dei romani che preferisce usare il mezzo di trasporto privato, altrimenti la rete di trasporto pubblico sempre in ritardo, ferma, deviata, in sciopero e in cantieri costosissimi, non avrebbe ‘promosso’ il servizio di bus e tram con 4,9, quello della metropolitana comunque dotato di una ‘rete troppo breve’ con un 6,5, dei taxi con un 6,3. Valori altini a confronto con la realtà del quotidiano.

L’altro girone infernale dei servizi non poteva non notare e annusare la pulizia delle strade (4,3); soprattutto per chi si avventura nella Terra dei Fuochi di baracche abusive e giacigli di fortuna, che impreziosiscono ogni angolo di città, dal III Municipio a quello che finisce sul Litorale, come la schiuma.

La generosità degli intervistati riguardo all’indice di gradimento del servizio dei rifiuti fermo al 5,6, fa sorgere il dubbio che qualcuno abbia dimenticato Malagrotta, i rifiuti ancora poco differenziati, i problemi con Ama a fronte di bollette sempre più care, in attesa di nuove tasse.

Bene la cultura con il Palexpo che ha ricevuto 7,9, l’Auditorium e i Musei comunali il 7,8, le biblioteche 7 e il Bioparco 6,9, sufficiente anche per le farmacie comunali con 6,8, gli asili nido con un 6, i il settore del sociale (6,4) soprattutto per tutti quelli che ne usufruiscono senza averne diritto, molto meno per tutti quelli finiti sulle soglie di povertà che non ci riescono.

Dati appena vicini alla sufficienza o di poco sotto, ma forse solo perché si fermano allo scorso marzo, poi però devono fare i conti con la triste realtà del quotidiano, che oggi viaggia a targhe alterne, domani pure, si prepara ad un nuovo sciopero del trasporto pubblico, e chissà quanti altri, occupa scuole e guarda marciare su Roma, studenti, lavoratori, disoccupati, malcontento di ogni genere.

Roma boccia qualità della vita, pulizia, trasporti, servizi é stato pubblicato su 06blog.it alle 11:21 di martedì 10 dicembre 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.






Tram Roma: dopo 7 anni torna la linea 3

Rete tram Roma

Nella città eterna piena di contraddizioni, che guarda il futuro della mobilità sferragliare sulle rotaie, e trova necropoli nei cantieri, dalle 5.30 di lunedì 27 agosto 15 jumbo-tram rendono di nuovo operativa parte della linea tram 3 interrotta da sette anni.

In realtà le 15 vetture jumbo da 240 a 295 posti, climatizzate e accessibili a tutti, tornano a percorrere il solo il tratto tra Piramide e Valle Giulia, mentre quello tra Piramide e la stazione di Trastevere resta servito dalla linea bus 3B, in alternativa dalla linea bus 719 e i treni delle linee ferroviarie regionali Fr1, Fr3 e Fr5. In ogni caso dal 24 agosto cambia la viabilità su via Statilia.

La tratta riattivata toccherà Circo Massimo, Colosseo, via Labicana, viale Manzoni, San Giovanni, Porta Maggiore, San Lorenzo, Verano, viale Regina Elena, viale Regina Margherita, viale Liegi, via Ulisse Aldrovandi e piazza Thorvaldsen.

Operativa tutti i giorni, feriali e festivi, dalle 5.30 alle 22, con una frequenza di circa 8 minuti, la linea attiva anche corse supplementari: dalle 4.50 alle 5.30 circa tra Porta Maggiore e Piramide e tra Porta Maggiore e Valle Giulia; dalle 22.45 alle 23.15 dai capolinea di Trastevere e Valle Giulia, limitando la corsa a Porta Maggiore.

Il ritorno del tram, percorrendo in esclusiva le corsie tramviarie da via Eleniana, all’altezza di via Germano Sommeiller, a tutto viale Carlo Felice, in entrambi i sensi di marcia, modifica la disposizione delle vecchie fermate insieme alla viabilità degli altri veicoli dirottati sulle corsie laterali:

- a Porta Maggiore ferma a centro piazza, in corrispondenza delle fermate delle linea tram 19;
– in viale Carlo Felice, via Eleniana e Santa Croce in Gerusalemme, ferma nella corsia centrale;
– a Piramide, il capolinea del tram e del bus 3B sono su piazzale Ostiense, di fronte alle entrate della linea B della metropolitana;
– a Porta San Paolo ferma dolo la linea 3B, in via Marmorata angolo via Caio Cestio.

Per tram, bus e taxi arriva anche la corsia preferenziale in via Emanuele Filiberto, in direzione piazza di Porta san Giovanni, nel tratto compreso tra via Umberto Biancamano e piazza san Giovanni.

Infine dal 24 agosto, anche la viabilità di via Statilia torna ad essere a senso unico di marcia, da Porta Maggiore a via Emanuele Filiberto, salvo il breve tratto a doppio senso, da via san Quintino a via santa Croce in Gerusalemme.

Per raggiungere la stazione di Trastevere ci vuole ancora tempo e il completamento di lavori all’infrastruttura nella zona Emporio-Porta Portese-Induno, in ogni caso i 21 bus che restano in servizio sulla linea fino a domenica 26 agosto, saranno destinati alle rete delle zone Est e Centro della città.

Via | Agenzia mobilità

Tram Roma: dopo 7 anni torna la linea 3 é stato pubblicato su 06blog.it alle 19:31 di venerdì 17 agosto 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.