Tag Archives: natale-a-roma



Befana a Piazza Navona: l’Anticorruzione annulla il mercato

roma-piazza-navona-photo-by-vittorio-zunino-celotto-getty-imagesjpg

La gara per l’assegnazione dei banchi per il mercato di Natale di Piazza Navona ha presentato irregolarità: è quanto emerso dalle analisi dell’Anac (l’Autorità nazionale Anticorruzione), che ha inviato un dossier al commissario Tronca, il quale ha chiesto al I Municipio la revoca del bando.

Secondo quanto rilevato dall’Autorità presieduta da Raffaele Cantone, la procedura del bando presentava scelte “non pienamente in linea con il quadro normativo”. In particolare, è stato giudicato irregolare il criterio della doppia anzianità (di licenza e di posteggio), che determina “un aumento dell’incidenza del criterio dell’anzianità in assenza di qualunque supporto normativo o regolamentare, ed in contrasto con il carattere eccezionale che questo criterio dovrebbe avere”. Insomma, il vulnus era proprio nella stesura originaria del bando, fatta dal I Municipio, più che nella successiva disciplinare del Campidoglio (che però ha ulteriormente complicato le cose).

prosegui la lettura

Befana a Piazza Navona: l’Anticorruzione annulla il mercato pubblicato su 06blog.it 27 novembre 2015 09:33.



Mercatino della Befana di Piazza Navona: interviene l’Anticorruzione

03-mercatino-di-natale-2103-a-piazza-navona-giostra-bambinijpg

Quella sull’assegnazione dei banchi per il Mercatino dei Natale di Piazza Navona rischia di diventare una telenovela: dopo le polemiche per i risultati del bando, e il rimpallo di responsabilità per l’accaduto, ora è entrata in scena l’Autorità Anticorruzione di Raffaele Cantone che ha sospeso le assegnazioni in attesa di verifiche.

È stato lo stesso Cantone a scrivere al commissario straordinario Tronca per chiedere una relazione sui risultati del bando e la documentazione relativa alle procedure del bando stesso. La giunta del I Municipio, che già si era espressa criticamente sui risultati, ha quindi deciso di sospendere tutti gli atti successivi alla pubblicazione del bando. Ieri i vincitori del bando si sarebbero dovuti recare in Municipio per scegliere le postazioni dalla planimetria fornita dalla Soprintendenza, ma l’operazione è stata sospesa a tempo indeterminato: per poterla riattivare ci sarà bisogno del via libera del Campidoglio.

Cosa succederà ora? Tronca ha 48 ore, cioè fino a domani, per verificare se ci sono state irregolarità nel bando e nell’assegnazione degli spazi. Se così fosse, si potrebbe arrivare all’annullamento del bando, e poi sarebbe l’Anac a intervenire. Altrimenti, se non si ravvisassero irregolarità, l’assegnazione potrebbe procedere, anche se resterebbe la spada di Damocle di un’ulteriore indagine Anac e di un annunciato ricorso al Tar da parte del Codacons. Se invece si annullasse il bando, Piazza Navona rischierebbe di perdere per il secondo anno consecutivo il suo mercato.

prosegui la lettura

Mercatino della Befana di Piazza Navona: interviene l’Anticorruzione pubblicato su 06blog.it 25 novembre 2015 11:20.



Befana a piazza Navona e il bando della discordia: di chi è la colpa? Orfini contro Marino

01-mercatino-piazza-navona-befanajpg

I risultati del bando per il nuovo mercatino di Natale di piazza Navona non cessano di suscitare polemiche: dopo gli annunci di “rivoluzione” è stata la volta della “restaurazione”, con i soliti nomi (su tutti, la famiglia Tredicine) a occupare i primi posti delle graduatorie, peraltro con risultati molto bassi e senza punteggi aggiuntivi per la qualità.

Le reazioni della cittadinanza si sono spaccate in due scuole di pensiero: da una parte chi imputa il pasticciaccio alla giunta Marino, e dall’altra chi pensa che sia stato il Pd, o in generale i “poteri forti”, a portare la “restaurazione” dopo aver cacciato l’ex sindaco.

prosegui la lettura

Befana a piazza Navona e il bando della discordia: di chi è la colpa? Orfini contro Marino pubblicato su 06blog.it 24 novembre 2015 10:24.



Befana di Piazza Navona: nuova graduatoria, soliti nomi

piazza navona natale

È uscita venerdì scorso la graduatoria per l’assegnazione dei posteggi per le attività commerciali e artigianali per il mercatino di Natale di Piazza Navona. La graduatoria era molto attesa perché, dopo che l’anno scorso lo storico appuntamento era stato disertato per protesta dai banchisti, da quest’anno doveva esserci una “rivoluzione”, a partire dal dimezzamento delle postazioni, per finire con una maggiore attenzione alla qualità, al biologico, al local.

Dalla graduatoria pubblicata sul sito del Comune, però, non emerge nulla di tutto questo. A parte rare eccezioni, infatti, i nomi (anzi i cognomi) dei titolari dei banchi ammessi sono sempre gli stessi del passato, e tra questi spiccano su tutti i Tredicine, la famiglia che è proprietaria della stragrande maggioranza dei camion bar della Capitale. Il capofamiglia Alfiero Tredicine, poi Dino Tredicine, poi Tania Donatella, poi Elio, si sono aggiudicati uno o più banchi in quasi tutte le categorie.

prosegui la lettura

Befana di Piazza Navona: nuova graduatoria, soliti nomi pubblicato su 06blog.it 23 novembre 2015 11:32.



2768° Natale di Roma: 21 aprile 2015 di luce, storia e folclore

Aspettando il 2768° Natale di Roma e il 21 aprile 2015 che rivive la città eterna con viaggi nel tempo e ricostruzioni di storia e luce in 3D

Martedì 21 aprile 2015 Roma festeggia il suo 2768° Natale da città eterna con le consuete rivisitazioni storiche di tradizioni e folclori, ricche di ancelle e centurioni, vecchi riti e nuove prospettive sul riposo secolare dei suoi grandi Imperatori.

I festeggiamenti per la Città “Ab Urbe condita” nata il 21 aprile del 753 a.C. per mano di Romolo, stando alle leggenda di Varrone e i calcoli Piero Angela ePaco Lanciano,astrologici di Lucio Taruzio, puntano infatti a viaggi nel tempo capaci di trasfigurare anche l’archeologia perduta.

#Roma #forodiaugusto #2000anni

Una foto pubblicata da Simona Cut-tiva (@cut_tiva) in data:

Quello concepito per far “rivivere” in 3D storia e fasti imperiali del Foro di Augusto, nel bimillenario della morte (19 agosto 14 d.C.) del nostro primo imperatore romano, con una ricostruzione ideata e condotta da Piero Angela e Paco Lanciano, riprende il suo ciclo di animazione dei resti archeologici del sito, dal 22 aprile al 1 novembre 2015.

La memoria della giunta Marino approvata di recente medita di estendere l’intervento artistico anche al Foro di Cesare, ancora una volta con la complicità di Piero Angela e Paco Lanciano.

A risorgere dagli oceani del tempo potrebbero essere anche le cinque colonne in marmo egizio del quadriportico che ai tempi di Vespasiano circondava il Foro della Pace, ricostruendole in tempo per i festeggiamenti, a partire dal prossimo marzo (la prima metà del mese, vedremo).

Dovrebbe essere inaugurata in occasione del Natale di Roma 2015, anche la nuova illuminazione artistica permanente di via dei Fori imperiali, con un ideatore luministico e supervisore come Vincenzo Storaro, maestro della fotografia tre volte Premio Oscar (“Apocalypse now”, “Reds” e “L’ultimo Imperatore”) e un lighting designer e direttore artistico come l’architetto Francesca Storaro (la figlia).

Luce e ombra per interpretare luogo e epoca a partire dal personaggio che lo ha voluto con l’ausilio del rendering 3D, come già specificato da tempo dal sindaco di Roma Ignazio Marino

“Il lato destro, che delinea il Foro stesso (dove si trovavano allineate le colonne che facevano ala al Tempio di Minerva), vedrà una serie di luci che, con un assetto unilaterale, produrranno un’illuminazione dal basso verso l’alto che definirà uno specifico spazio di appartenenza, quello dove sorgeva il tempio di Minerva. Al di sopra della linea muraria, una seconda serie di luci, caratterizzate dalla stessa unitarietà luministica, illuminerà in maniera uniforme, morbida e neutrale tutto il suolo centrale del Foro stesso. E la luce accompagnerà il Foro di Traiano e la Colonna Traiana creando intorno alla sua figura un’onda di luce che abbraccerà lo spazio circostante.La luce continua il suo percorso elevandosi sulla colonna circolare, grazie a due cerchi concentrici alla colonna stessa che daranno risalto all’intero racconto delle gesta epiche dell’imperatore.”

Aspettando il 2768° Natale di Roma

In ogni caso, il viaggio nella storia secolare della città eterna ritornerà al pomerium, il confine sacro della città e quel “Tracciato del solco sacro” lasciato da Romolo sul Palatino, alla COMMISSIO FERIARVM che accende i fuochi dei festeggiamenti e rivive in costume il “Rito delle Palilie”, la festa pastorale precedente alla fondazione della città.

Non mancherà la grande battaglia conclusiva e l’esibizione dei diversi gruppi che animano la revocazione storica del più grande corteo storico dell’antica Roma, curata nei minimi particolari scenografici dal Gruppo Storico Romano, seguiti anche dalla diretta televisiva, che potete sbiricare nella gallery fotografica scattata durante il 2767° Natale di Roma.

Aspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di RomaAspettando il 2768° Natale di Roma

2768° Natale di Roma: 21 aprile 2015 di luce, storia e folclore é stato pubblicato su 06blog.it alle 09:48 di venerdì 13 febbraio 2015.










Befana a Piazza Navona: programma della festa del 6 gennaio 2015

Il 6 gennaio 2015 la Befana atterra a Piazza Navona tra musica, spettacoli per bambini, cortei storici a cavallo con Re Magi e pastorelli.

Tra musica e presepe, la storica giostra, spettacoli viaggianti, laboratori per i bambini e giochi di luci per la fontana del Bernini, la Befana è pronta a portarsi via anche le feste di Piazza Navona, orfane di bancarelle del mercatino di Natale ma mai di polemiche indecorose.

Tutto pronto per il fitto programma di eventi del gran finale che domani animerà la storica piazza romana, a partire dalle ore 10.00 con spettacoli teatrali a cura della Compagnia della Ribalta, Laboratori e giochi per bambini, Truccabimbi e Teatro delle Marionette.

Dalle ore 11.30 alle 18.00, la scena della natività del Presepe vivente, realizzato dal Gruppo Storico Romano come nella visione di S. Francesco d’ Assisi, resta visitabile all’interno del cortile di Palazzo Braschi.

Si prosegue con concerti di Musca corale (ore 13.00) e il Roma Fringe Festival Wintertime (ore 16.30).

Il corteo dei Re Magi a cavallo, realizzato ad opera dell’Accademia del Teatro Equestre, con costumi d’epoca messi a disposizione del Teatro dell’Opera di Roma, arriverà in piazza verso le ore 17.30, scortato da un drappello d’onore in costume del Reggimento Lancieri di Montebello (8°), con una corte di paggi e pastori.

L’evento reso possibile grazie al contributo delle associazioni: Ass. Culturale Carnevale Romano, Accademia del Teatro Equestre, Gruppo Storico Romano, con la partecipazione dell’AACS di Roma e Ass. Navona 2003, si concluderà con il Concerto di Musica corale con The Session Voice (ore 18.00), mentre ad arricchire il tutto più di una trentina di rievocatori offriranno il loro prezioso contributo storico nel corso della giornata.

Befana a Piazza Navona: programma della festa del 6 gennaio 2015 é stato pubblicato su 06blog.it alle 13:18 di lunedì 05 gennaio 2015.










Pattinaggio sul Ghiaccio a Roma: non solo per le feste

Le piste di pattinaggio sul ghiaccio a Roma, per Christmas on ice anche dopo la Befana, da Axel all’Auditorium.

Con o senza piani strategici, il freddo invernale è arrivato anche a Roma, con una carezza gelida pronta a ghiacciare guance insieme a tutto quello che possono lasciare incautamente scoperto guanti, cappello, sciarpa, paraorecchie e tutto quello che avete lo scrupolo e spesso il coraggio di indossare.

Per i virtuosi delle Feste on ice (che non devono essere necessariamente spettacolari come Carolina Kostner per divertirsi), non mancano neanche le piste di pattinaggio sul ghiaccio, a partire da quelle che funzionano sempre, dall’Axel di piazza Mancini già organizzato anche per la notte di San Silvestro sui pattini in pista con le bollicine, al Palaghiaccio di Marino.

Xmass il Parco del Ghiaccio” con la pista allestita all’Auditorium Parco della Musica per le feste di questo Natale 2014 raddoppia, con uno spazio dedicato ai più piccoli, sino al 25 gennaio 2015
ad orario variabile:
Dal 20 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015:
ore 10 – 24; sabato fino alle ore 02;
24 dicembre 2014: ore 10 – 18;
31 dicembre 2014: ore 10 – 03;
dal 7 al 25 gennaio 2015:
lunedì – giovedì ore 14 – 21;
venerdì e prefestivi ore 14 – 24;
sabato ore 10 – 02;
domenica e festivi ore 10 – 24.
Ingresso pista + noleggio pattini: 8 euro/ora; ridotto: 6 euro/ora.

La pista di pattinaggio del Grinzing Village all’ombra di Castel Sant’Angelo, aspetta tutti, tutti i giorni, dalle ore 10 alle 24, sino al 18 gennaio 2015, con tanto di concorso selfie in pista e costo (comprensivo di pattini) 9 Euro per Adulti e 7 Euro per i Bambini.

L’Ice Park si fa addirittura in tre, con la pista da ghiaccio olimpionica (la più grande di Roma) del’Ice Park Village Tor di Quinto (in V.le Tor di Quinto 55), in funzione tutti i giorni, inclusi i festivi, dal 25 ottobre 2014 al 1 maggio 2015, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13, il venerdì anche dalle 17 alle 17:45; Sabato dalle 14.00 alle 24.00; Domenica dalle 10 alle 24. Dal lunedì al venerdì 8 euro. Sabato, Domenica e festivi: 10 euro.

Al Centro comm.le Euroma 2 (Viale Oceano Pacifico 88) dell’EUR, tutti i giorni dal 29 novembre 2014, dalle ore 10 alle 23.00. Dal lunedì al venerdì solo 8 euro. Sabato, Domenica e festivi 10 euro.

All’Ice Station Tiburtina resta invece alla Stazione Roma Tiburtina, dal 9 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015, dalle ore 10.00 alle 22.00. Per ognuno consiglio anche di controllare gli eventi organizzati per grandi e piccini.

Ice Park Village Tor di Quinto

Pattinaggio sul Ghiaccio a Roma: non solo per le feste é stato pubblicato su 06blog.it alle 13:34 di domenica 28 dicembre 2014.










Notte di San Silvestro a Roma: senza vigili in assemblea

ITALY-FEATURE-MONUMENT

La notte di Capodanno per le strade di Roma, rischia di restare senza vigili del turno ordinario in assemblea e di quelli che rifiutano gli straordinari.

La festa col botto di fine anno si avvicina, ma mentre la città eterna si prepara ad accogliere la folla di visitatori e ‘indigeni locali’ raggiunti da amici di ogni dove, attratti da concertoni, parate in jazz, fuochi d’artificio e ogni genere di intrattenimento per tutti, i vigili del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale che dovrebbero presidiare sulla notte di San Silvestro, sembrano decisi a continuare la rivolta contro le disposizioni previste dal contratto decentrato.

Nonostante la notte di Capodanno, otto ore di servizio, tra indennità notturna e festiva, siano retribuite quasi quattro volte di un turno di lavoro ordinario, a quanto pare non c’è la ressa di agenti disposti a fare gli straordinari necessari a coprire un fabbisogno di oltre 700 vigili, rischiando di lasciare a presidiare le strade e i punti più caldi della città, solo ai 200 agenti del turno ordinario.

I sindacati hanno provato ad indire l’assemblea sindacale tra il 31 dicembre e il 1 gennaio, svuotando di fatto la città anche dei 200 agenti in servizio ordinario, ma la commissione scioperi non ha esitato a ‘invitare’ (può precettare solo il Prefetto) le sigle a riformulare la richiesta, dichiarando oltretutto inammissibile il rifiuto degli agenti agli straordinari, intravisti come forma di sciopero che ricade nel “periodo di franchigia” che li vieta di fatto tra il 23 dicembre e il 7 gennaio.

In un comunicato inviato a tutti gli organi di informazione il segretario del Sulpl Roma Stefano Giannini parla di “doppia sberla al Comandante Clemente da parte della commissione scioperi“.

“La prima sberla è quando la commissione richiama l’attenzione sul fatto che l’assemblea della Polizia locale nella notte di capodanno è svolta quando è necessaria la tutela dell’ordine pubblico sbugiardando quanto lo stesso Clemente ha riferito al Prefetto di Roma durante il nostro stato di agitazione il quale respingeva nettamente un impiego della Polizia Locale su tale argomento. La seconda sberla arriva quando la commissione fa riferimento ai servizi minimi essenziali in occasione della stessa assemblea. Se prima del provvedimento anti corruzione di Clemente erano previste almeno 20 pattuglie in servizio (una per Gruppo Municipale) ora, avendo considerato il Corpo un’unica grande struttura per favorire i trasferimenti diversamente da quanto succede ad esempio per dipartimenti e municipi comunali, si ritroverà ad avere a disposizione solo 2 pattuglie su tutta Roma”.

Per una risposta ufficiale dei sindacati bisogna aspettare lunedì, ma stando a quanto riferito da Francesco Croce, Segretario Provinciale della Uil Fpl di Roma c’è tutta l’intenzione di fare l’assemblea il 31 dicembre

“La lettera contiene una serie di inesattezze. Da un lato l’invito a non aderire agli straordinari non è una forma di sciopero. Dall’altro l’assemblea è stata convocata, come previsto dalla legge, con l’intenzione di garantire i servizi minimi. Abbiamo consultato i nostri legali e l’idea è quella di andare avanti. Il 31 dicembre ci sarà l’assemblea”.

Notte di San Silvestro a Roma: senza vigili in assemblea é stato pubblicato su 06blog.it alle 13:25 di sabato 27 dicembre 2014.










Natale 2014 a Roma: luminoso come gli auguri di 06blog

Christmas 2014 in Rome - Albero di Natale al Colosseo

Gli Auguri di 06blog on the road per le strade di Roma vestite a Festa, tra luci, abeti e Babbo natale in Fiat 500.

Come di consueto è arrivato anche Natale, con lo smog che blocca il traffico dei veicoli più inquinanti e il piano del trasporto pubblico che dovrebbe invogliare tutti a lasciare le macchine ferme, tra le luci della festa accese da Acea dal centro alla periferia, passando per i giochi di luce di Piazza Navona, orfana (libera?) della maggior parte delle bancarelle del consueto Mercatino di Natale.

Christmas 2014 in Rome

Christmas 2014 in Rome - Piazza San Pietro

La festa che aspetta il bambinello, Babbo Natale che gira in motocicletta, Fiat 500 e molto altro, dai Fori Imperiali completamente pedonali sino alla Befana a Piazza San Pietro, con Negozi e musei aperti, cori Gospel e concerti, presepi e tutto quello che vi abbiamo già segnalato. Auguri da tutti i 006 blogger!

Christmas 2014 in Rome - Babbo Natale in Fiat 500

Christmas 2014 in Rome - San PietroChristmas 2014 in Rome - via dei CondottiChristmas 2014 in Rome - Babbo Natale Christmas 2014 in Rome - Albero di Natale al ColosseoChristmas 2014 in Rome - Albero di NataleChristmas 2014 in Rome - Albero di Natale Piazza VeneziaChristmas 2014 in Rome - Piazza San PietroChristmas 2014 in Rome - babbo Natale in motociclettaChristmas 2014 in Rome - Babbo Natale a Piazza San PietroChristmas 2014 in Rome - Babbo Natale in motoChristmas 2014 in Rome - Babbo Natale per strada Christmas 2014 in Rome - giochi di luce a Piazza NavonaChristmas 2014 in Rome - giochi di luce a Piazza NavonaChristmas 2014 in Rome - giochi di luce a Piazza NavonaChristmas 2014 in Rome - giochi di luce a Piazza NavonaChristmas 2014 in Rome - giochi di luce a Piazza NavonaChristmas 2014 in Rome - Babbo Natale a Piazza NavonaChristmas 2014 in Rome - Babbo Natale in Fiat 500Christmas 2014 in Rome - bandiere luminose a via del CorsoChristmas 2014 in Rome - Piazza di Spagna Christmas 2014 in RomeChristmas 2014 in Rome - Piazza navonaChristmas 2014 in Rome - via dei condottoChristmas 2014 in Rome - via del Corso

Natale 2014 a Roma: luminoso come gli auguri di 06blog é stato pubblicato su 06blog.it alle 19:20 di mercoledì 24 dicembre 2014.










24 dicembre 2014 Roma: veicoli più inquinanti fermi anche alla Vigilia di Natale

smog delle feste ferma circolazione

Lo smog ferma i veicoli più inquinanti a Roma, anche la vigilia di Natale, dalle ore 7.30 alle ore 20.30, con le solite eccezioni alla regola.

Ancora sole ancora smog e un un livello di superamento dei limiti di 50 microgrammi per metrocubi di Pm 10 (le polveri sottili) rilevato nelle centraline di Roma, ergo anche domani i veicoli più inquinanti si fermano con il blocco emergenziale del traffico disciplinato dall’Ordinanza Sindacale n 27 del 21 dicembre 2014 .

24 dicembre 2014 Roma:, dalle ore 7.30 alle ore 20.30, lo stop della circolazione all’interno della fascia verde della città, torna a fermare gli autoveicoli a benzina euro 0, euro 1; autoveicoli diesel euro 0, euro 1, euro 2; motoveicoli e ciclomotori a 2, 3 e 4 ruote a 2 e 4 tempi euro 0 e euro 1; microcar diesel euro 0 e euro 1.

Provvedimento, eccezioni e verifiche della classe ambientale sono sempre le stesse, ma segue il solito ripasso per gli smemorati.

    1. Veicoli alimentati a metano e a GPL;

    2. veicoli a trazione elettrica e ibridi;

    3. veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale ivi
    compreso il soccorso e il trasporto salme;

    4. veicoli adibiti a servizi manutentivi di pronto intervento ( acqua, luce, gas,
    telefono, impianti di sicurezza,impianti di regolazione del traffico, ascensori,
    impianti di riscaldamento e di climatizzazione ), che risultino individuabili o
    con adeguato contrassegno o con certificazione del datore di lavoro;

    5. veicoli adibiti al trasporto, smaltimento di rifiuti e tutela igienico ambientale,
    alla gestione emergenziale del verde, alla Protezione civile e agli interventi
    di urgente ripristino del decoro urbano;

    6. autoveicoli per il trasporto collettivo pubblico;

    7. veicoli con targa C.D., S.C.V. e C.V.;

    8. veicoli muniti di contrassegno per persone invalide previsto dal D.P.R. 503
    del 24 luglio 1996;

    9. autoveicoli adibiti al trasporto di generi alimentari deperibili, alla
    distribuzione della stampa periodica e di invii postali;

    10. veicoli utilizzati al trasporto di persone che partecipano a cerimonie
    nunziali o funebri, purché i conducenti siano in possesso di appositi inviti o
    attestazioni rilasciate dai ministri officianti;

    11. veicoli aventi massa massima non superiore alle 3,5 tonnellate, adibiti al
    trasporto di medicinali e di valori;

    12. veicoli impiegati dai medici e dai veterinari, muniti del contrassegno
    rilasciato dal rispettivo Ordine, in prestazione di emergenza, adeguatamente
    motivata.

Il provvedimento continua ad essere dispensato insieme a diversi consigli sul miglior comportamento da adottare in queste circostanze (e non solo)

- ai soggetti a rischio, si consiglia di evitare l’esposizione prolungata all’aria ambiente in condizioni di inquinamento atmosferico;
– risulta necessario da parte della cittadinanza attuare una serie di azioni volontarie, volte alla riduzione delle emissioni con l’obiettivo di contribuire a prevenire l’aumento delle concentrazioni inquinanti in atmosfera, tra le quali ad esempio:
– optare per l’uso dei trasporti pubblici evitando il più possibile l’impiego del
veicolo privato a motore;
– utilizzare in modo condiviso l’automobile per contribuire alla riduzione dei
veicoli circolanti (car pooling o car sharing);
– preferire veicoli elettrici, ibridi o alimentati con combustibili a basso impatto (es.metano);
– adottare comportamenti di guida volti alla riduzione di emissioni inquinanti
(es. moderare la velocità, mantenere spento il motore se non necessario, curare la
manutenzione periodica del veicolo in modo da garantire un corretto
funzionamento del motore e del veicolo nel suo complesso);
– limitare gli orari di accensione degli impianti termici e ridurre la
temperatura massima dell’aria negli edifici.

Foto | Flickr

24 dicembre 2014 Roma: veicoli più inquinanti fermi anche alla Vigilia di Natale é stato pubblicato su 06blog.it alle 10:47 di mercoledì 24 dicembre 2014.