Tag Archives: la-settimana-dei-municipi



La settimana dei Municipi: Ostia nelle mani di Mafia Capitale

Il presidente del Municipio X ha rimesso il proprio mandato nelle mani del sindaco

municipimafia  

Quello che è accaduto questa settimana a Ostia è forse passato in sordina a causa delle tristi vicende internazionali, ma purtroppo è assai grave e indicativo di un malessere che ormai non risparmia più neppure le istituzioni che dovrebbero essere le più vicine al comune cittadino.

Il presidente del Municipio X, Andrea Tassone (che comprende l’enorme territorio che da Roma si estende al litorale) ha lasciato il suo incarico, rimettendolo nelle mani del sindaco Marino, e ha azzerato la propria Giunta a causa del verificarsi di “infiltrazioni mafiose, il condensarsi di un clima di minacce e pressioni e di una realtà amministrativa complessa”.

La settimana dei Municipi: Ostia nelle mani di Mafia Capitale é stato pubblicato su 06blog.it alle 11:00 di venerdì 20 marzo 2015.










La settimana dei Municipi: pari opportunità per tutti

Dai disabili ai detenuti, le piccole amministazioni pensano a tutti

municipipariopportunita  

Il mondo attorno a noi pare finalmente risollevarsi, seppur molto lentamente, dal baratro in cui era caduto, ma nella vita quotidiana di tante persone la crisi morde ancora e lo fa nella maniera più brutta: lavori che si perdono per aziende che chiudono, famiglie che non arrivano alla fine del mese e si affacciano sempre più numerose alle mense della Caritas o di altre organizzazioni analoghe.

E questo non avviene a centinaia di km da noi, ma nella nostra stessa città, quella dove poveri vecchi e nuovi appaiono come un piccolo – e neanche tanto, purtroppo – esercito silenzioso, ma con richieste ben precise e che, invece, dovrebbero fare molto rumore. La sperimentazione della nuova social card, ad esempio, fotografa una realtà particolare: sembra che il 70% della povertà dei romani sia completamente ignorata dalle istituzioni.

La settimana dei Municipi: pari opportunità per tutti é stato pubblicato su 06blog.it alle 11:00 di venerdì 06 marzo 2015.










La settimana dei Municipi. Siti web e campagne di comunicazione

I siti dei Municipi della Capitale sono chiari, aggiornati, e rimandano a link attivi? Ecco come è la situazione a poco meno di due anni dall’insediamento.

Interessante il monitoraggio dei siti ufficiali dedicati dal Campidoglio ai vari Municipi della Capitale, che in questi giorni fa la testata Abitare a Roma.

Il verdetto? “Sono tutti in funzione ed aggiornati ma risultano quasi sempre, assolutamente, privi di personalità…I siti internet dell’attuale I, II, V e VII Municipio hanno incontrato più difficoltà perché sono quelli che hanno “subito” l’accorpamento”.

Diciamo che infatti quelli un po’ più trascurati o con dati e link non aggiornati a dovere sembrano essere quelli del Municipio I, il III, il VII, l’VIII e il XII.

Nel sito del Municipio I l’archivio delle deliberazioni è fermo al 2013, invece uno dei migliori quello del Municipio II, in cui il sito è attivo ed è aggiornato.

“Oltre a dare l’avviso sui prossimi consigli – nel sito del II – è anche possibile vederli in diretta streaming. L’archivio delle convocazioni è funzionante, così come quello delle convocazioni di giunta e quello delle commissioni”, scrivono i reporter.

email

In quello del Municipio III, i verbali del consiglio si fermano al 26 novembre 2014, il Municipio IV presenta invece le convocazioni sono aggiornate ed archiviate a partire dal gennaio 2014 .

Bene anche il Municipio V – visto che il sito è attivo ed è aggiornato e le convocazioni sono aggiornate ed archiviate a partire dal 2013 – e il Municipio VI.

Nel sito del Municipio VII link fondamentali come l’Urp e scrivi al Presidente in home page non sono attivi. Curioso che nello spazio web del Municipio VIII ci siano due link che portano alle risoluzioni e mozioni del solo anno 2009.

Il sito del IX, X, XI, XIII e XV sono attivi e aggiornati, dirette streaming dei consigli e pagina facebook.Nel Municipio XII invece non sono attivi link importanti come quelli dedicati all’Urp e ai cambi di residenza o domicilio.

Segnaliamo di contro anche i servizi e le iniziative più originali messi in campo proprio grazie ai mezzi di comunicazione a disposizione dei Municipi, in questa settimana.

Ad esempio, in Municipio II c’è l’iniziativa di un’email contro l’abusivismo. Le segnalazioni ricevute saranno valutate e i casi rilevanti saranno sottoposti al Comando della Guardia di Finanza.

Gli esercenti ed i cittadini potranno inviare le loro segnalazioni all’indirizzo del Municipio attivitaproduttive.mun02@comune.roma.it o alle Associazioni di categoria: Confesercenti, sicurezza@confesercentiroma.it; Confcommercio, direzione@confcommercioroma.it; CNA direzione@cnapmi.com; Confartigianato info@confartigianato.roma.it.

Il Municipio VII ha poi rilanciato, proprio attraverso una campagna di comunicazione, l’iniziativa Retake, in cui i cittadini mettano mano agli spazi comuni per ripulirli e riqualificarli, che siano strade, piazze o parchi.

Oggi 28 febbraio è stata la volta di piazza Re di Roma e il 21 marzo di Morena, nel parco di via Pazzano. La locandina completa degli eventi è disponibile sul sito del Municipio VII.

Infine, anche il Municipio XIII ha voluto mettere in campo una iniziativa di comunicazione che si spera consentirà anche nuovi spazi di espressione per i creativi del territorio, ovvero “l’istituzione di un Albo municipale degli artisti”.

La settimana dei Municipi. Siti web e campagne di comunicazione é stato pubblicato su 06blog.it alle 17:00 di sabato 28 febbraio 2015.










La settimana dei Municipi: passato è il Carnevale…

La settimana grassa (ma non per tutti) nelle miniamministrazioni capitoline

municipicarnevale  

… e nei 15 Municipi di Roma possiamo dire che ognuno lo ha festeggiato a proprio modo: a farlo davvero con piccoli e grandi in costume, è stato il Municipio XI che nell’ambito dell’iniziativa “Un quartiere in maschera” ha organizzato domenica scorsa una bella sfilata di bambini delle scuole materne ed elementari in piazza De André.

Nel Municipio I, invece, durante la settimana di Carnevale, si litiga per il piano di regolamentazione della circolazione degli open bus, cioè i torpedoni aperti a due piani che fanno fare ai turisti un giro panoramico della città. Il tema della mobilità a Roma è sempre caldo, ma in questi giorni pare sia proprio diventato scottante.

Un’altra bella sorpresa di Carnevale la regalano, invece, i Municipi I e XIV, che annunciano l’imminente riapertura della panoramica dopo il lungo periodo di lavori seguito al nubifragio che la danneggiò seriamente a fine gennaio 2014. Sempre dal Municipio XIV, poi, arriva un’altra bella notizia: la sospensione degli sfratti nei confronti di soggetti considerati svantaggiati, che è stata decisa tramite l’approvazione di un provvedimento urgente.

A Carnevale, poi, si sa, ogni scherzo vale e come sempre accade, ci sono scherzi piacevoli e scherzi meno piacevoli. A quest’ultima categoria appartengono le numerose irregolarità riscontrate nel mercato del pesce all’Esquilino, Municipio I, dove si è reso necessario il ritiro di oltre una tonnellata di prodotti ittici.

Meno male, invece, che era solo uno scherzo la paventata vendita di monumenti come il Colosseo quadrato, cioè il patrimonio pubblico di Eur Spa – a cui il Municipio IX si è opposto strenuamente – per finanziare la fine dei lavori della cosiddetta Nuvola di Fuksas. Un’altra iniziativa da segnalare in positivo, è certamente l’apertura al bookcrossing di ben 5 poliambulatori della Asl Roma C siti sempre nel Municipio IX.

Infine, un brutto nodo venuto al pettine con le minacce dell’Is alla città e l’allerta terrorismo sempre più elevata: pare che se in alcuni Municipi come il centro storico ci siano 5 commissariati al servizio di 130mila persone e addirittura 2 di loro disterebbero appena 1 km, in molte zone periferiche come San Basilio, con una popolazione di circa 250mila persone, ce ne sarebbe appena 1. Da qui la decisione del prefetto Pecoraro di trasferire circa 500 uomini nella Capitale e di impiegare almeno 85 militari nella sorveglianza delle 63 stazioni di metropolitana.

Foto | Simone

La settimana dei Municipi: passato è il Carnevale… é stato pubblicato su 06blog.it alle 11:37 di venerdì 20 febbraio 2015.










La settimana dei Municipi. La scuola al centro

Le scuole dei Municipi “al centro” dell’agenda politica locale: fra polemiche sul ripristino dei crocefissi o dei distributori di snack, passando per i rimedi alla piaga dei furti, ecco cosa è successo in questa settimana.

Dopo gli ennesimi furti nelle scuole del Municipio (l’ultimo alla Leonardo Sciascia) il presidente del gruppo consiliare di FI Marco Palma in Municipio XI annuncia che chiederà al sindaco Marino di predisporre un bando per la videosorveglianza dei plessi scolastici mentre in settimana il Municipio I ha approvato una mozione per il ripristino dei Crocefissi nelle scuole di Roma.

“Ora attendiamo che la difesa del simbolo più importante della storia e della nostra identità prosegua con l’immediato ripristino  in tutte le aule scolastiche dove manca, così come già ribadito dal Consiglio di Stato”, spiegano Simona Baldassarre e Luca Aubert, consiglieri di Noi con Salvini al Municipio I mentre il fatto è ritenuto “grave e lesivo della dignità degli alunni di tutte le confessioni religiose e delle loro famiglie” secondo i consiglieri Sel.

Passa poi la mozione del Movimento 5 stelle in Municipio XIII: no ai distributori di snack nelle scuole secondarie di primo grado.

La mozione impegna il Presidente Municipale Mancinelli a rivolgere alle scuole ed in particolare alle scuole secondarie di primo grado, “una raccomandazione di attenzione all’uso di macchinette distributrici di alimenti e bibite, ricorrendo esclusivamente ai nuovi distributori automatici di frutta e verdura snack che si stanno diffondendo e dove è possibile acquistare a prezzi calmierati frutta fresca, disidratata o spremute di origine nazionale senza aggiunte di zuccheri o grassi”.

scuola

Polemica accesa invece sula notizia che “diversi genitori delle scuole Girolami ai Colli Portuensi e della ex De André di Via della Nocetta nel Municipio XII di Roma denunciano che è stata inviata direttamente a casa una liberatoria da firmare per poter filmare e fotografare i ragazzi in classe”, come denuncia Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio.

“Dopo i menù etnici, poi quelli europei, ecco un altro progetto ideologico della sinistra che si vuole imporre ai bambini romani e alle famiglie di questa città – continua – Ne vorremmo sapere di più anche noi, considerato che non sappiamo nello specifico a dove vogliono portare realmente questi progetti”.

Bambini e famiglie. Uno spazio di relazione e cittadinanza attiva dedicato alle famiglie, in una delle zone più periferiche del Municipio VII, è ad esempio il nuovo Centro Famiglie Leg@mi,  che offrirà,  servizi gratuiti specializzati per le persone più fragili e le famiglie in crisi, dal sostegno psicologico, alla consulenza educativa, la mediazione familiare e culturale, la consulenza legale fino alla costituzione di gruppi tematici e l’offerta di laboratori ludico ricreativi.

“Sono certa che il Centro – ha detto il minisindaco Susi Fantino –  non potrà che contribuire al miglioramento della qualità della vita dei nostri cittadini e alla promozione del benessere delle famiglie”.

Bambini, famiglie e…parchi. Segnaliamo volentieri che è dedicato a Diabolik il parco pubblico di 3 ettari realizzato nel comprensorio nell’area dedicata ai fumetti del Torrino-mezzocamino nel Municipio X.

“Per ricordare il popolare eroe dei fumetti creato nel 1962 da Angela e Luciana Giussani, all’ingresso del parco è stata apposta una sagoma che dà il benvenuto ai visitatori” ha ricordato il minisindaco Santoro

Nel comprensorio verde, ha spiegato, sono state realizzate aree di sosta, piazzole con panchine e, piantumati più di cento alberi di pino. Tutta l’area del parco è percorsa dalla pista ciclabile illumintata della Cristoforo Colombo.

La settimana dei Municipi. La scuola al centro é stato pubblicato su 06blog.it alle 15:30 di sabato 14 febbraio 2015.










La settimana dei Municipi: semaforo verde alla devolution

Con il decentramento si arricchiscono le casse delle miniamministrazioni

municipisemaforoverde  

È sempre bello quando si può cominciare con una buona notizia come quella della devolution del Campidoglio verso i 15 Municipi di Roma che d’ora in poi saranno sempre più coinvolti nel percorso di formazione del bilancio capitolino e grazie alla riforma del decentramento avranno anche più autonomia finanziaria, con molte tasse e tributi che rimarranno nelle loro casse senza dover per forza passare attraverso il ‘buco nero’ di Roma Capitale.

Quanto a come ognuno impiegherà i propri fondi in più, non c’è dato saperlo, ma certamente le urgenze in città sono, ahinoi, sempre le stesse. Uno dei temi più caldi è sicuramente quello della viabilità: in progetto c’è, ad esempio, quello di installare semafori intelligenti nei 15 incroci considerati i più pericolosi di Roma – uno per Municipio – a partire dal centro storico e Trastevere, Municipio I, e viale Marconi, Municipio XI.

La settimana dei Municipi: semaforo verde alla devolution é stato pubblicato su 06blog.it alle 11:00 di venerdì 06 febbraio 2015.










La settimana dei Municipi. Emergenza sicurezza e sanità

Emergenza furti nelle abitazioni. Ma anche emergenza sanità e dissesto idrogeologico da risolvere: anno, nuovo, vecchie priorità per i Municipi di Roma.

Approvato in settimana il Bilancio Previsionale 2015, che consentirà ai Municipi di avere fondi da investire per le priorità dei quartieri di pertinenza. Priorità che riguardano l’area della sanità, la sicurezza, il controllo dello stato del territorio. Vediamo nei dettagli qualche esempio.

Approvato il Bilancio provvisionale 2015? “Dopo anni di incertezze, si torna alla normalità”, commenta ad esempio il presidente del Municipio VII Susi Fantino. “Il milione di euro assegnato ad ogni municipio e finanziato con entrate derivanti da oneri concessori (Bucalossi) – aggiunge – verrà utilizzato per realizzare interventi relativi alla manutenzione straordinaria di strade, piazze, verde, edifici scolastici e municipali”.

E invece nel Municipio XIV, “riprenderanno finalmente a scorrere le liste d’attesa per i servizi di assistenza domiciliare alle persone con disabilità; attiveremo nella prossima estate interventi di manutenzione straordinaria in otto scuole del municipio, rimuovendo…l’amianto della scuola Bellingeri e le impalcature della scuola Lambruschini posizionate lì da tempo immemore”, annuncia il minisindaco Valerio Barletta.

ambulat

L’emergenza numero uno per tutti i quartieri è innanzitutto però quella sanitaria, come specifica ancora Fantino. Ad esempio, “il Municipio VII con il suo popolatissimo territorio, nato dalla fusione di due municipi, l’ex X e l’ex IX, potrebbe trovarsi ad affrontare nuove criticità sull’integrazione socio sanitaria per la non corrispondenza territoriale con i Distretti delle ASL, senza contare il fatto che, a tutt’oggi, non esiste alcuna destinazione per la Casa della Salute”.

Nel XIII – XIV Municipio sicurezza al collasso invece, come denuncia il Presidente di Movimento Capitale Marco Visconti: aggressioni, scippi, e furti in appartamento, eati in forte aumento da Montemario a Torrevecchia passando per Primavalle, Montespaccato e Boccea, mentre diminuisce drasticamente la presenza di vigili e forze dell’ordine soprattutto nelle ore notturne.

“Camminando in questi quartieri – prosegue Visconti – ci si imbatte in palazzi occupati, campi rom non più tollerati,  insediamenti abusivi, oltre a immigrati molesti e sempre ubriachi. Presenterò un’interrogazione nei due municipi e chiederò un incontro al Prefetto”

Anche in zona Cassia preoccupante incremento furti e sensazione insicurezza cittadini. “”Sono molti, troppi, ogni settimana i furti nelle abitazioni, con un preoccupante crescendo soprattutto nel triangolo delle zone Tomba di Nerone, Grottarossa e Due Ponti”, sostiene Vincenzo Leli presidente del Circolo Forza Italia  Municipio XV

“Ci raccontano che una banda composta da tre individui di cui una persona di fisionomia alta, uno più basso e tarchiato e un terzo con i baffi, secondo molteplici testimonianze di origine rom o est europea, sta letteralmente mettendo a ‘ferro e fuoco’ la Cassia”, segnala.

Dissesto idrogeologico invece viene segnalato nel territorio del Municipio X da una esponente 5 Stelle, Manuela Cavazzini. E il problema non riguarda solo questa area.

Infatti, sottolinea, “proprio in questi giorni sulla spinta di quanto fatto dal Tavolo Ambiente Partecipato del Movimento 5 Stelle del X Municipio, consiglieri municipali e comunali stanno presentando mozioni ed interrogazioni sul problema della protezione del territorio e della prevenzione degli allagamenti, chiedendo un maggior controllo idraulico”.

Analoga situazione a Monteverde, Municipio XII , invece, secondo esponenti dell’opposizione, ormai il quartiere sta crollando: una nuova buca che si è aperta lungo la circonvallazione Gianicolense, che segue un intervento di chiusura di un’altra buca chiusa il mese scorso, a pochi metri di distanza, sulla stessa arteria stradale. In entrambi i casi il traffico è stato veicolato sulla corsia preferenziale dedicata al tram, creando gravissimi disagi a tutta la circolazione. 

“E’ l’ennesimo campanello d’allarme sulle condizioni del sottosuolo del quartiere Monteverde”, sottolineano Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e Marco Giudici, consigliere Municipio XII .

Un anno nuovo ricco di “vecchie” emergenze. Per non parlare dei ricorrenti furti nelle scuole, del problema della viabilità difficile in alcune zone calde o delle risorse per l’assistenza ai più deboli, che mancano sempre…Insomma le “priorità” sono quelle elencate e molte di più. Sta a vedere se davvero, arrivati i soldi del Bilancio, qualcuno si rimboccherà davvero le maniche per affrontare.

La settimana dei Municipi. Emergenza sicurezza e sanità é stato pubblicato su 06blog.it alle 10:00 di venerdì 30 gennaio 2015.










La settimana dei Municipi: tutti al tavolo del grande capo

In vista dell’approvazione del bilancio, incontro tra sindaco e presidenti

municipigrandecapo  

È stato solo il primo di una lunga serie di incontri, con cadenza mensile, che impegneranno il sindaco Marino e i presidenti dei 15 Municipi di Roma per coordinarsi sulle priorità della città. Un incontro positivo, il primo, per discutere della prossima approvazione del bilancio, manovra che andrà in Aula nei prossimi giorni e che pare otterrà il beneplacito di tutti, almeno stando a quanto riferito al termine della riunione da Maurizio Veloccia, minisindaco del Municipio XV e portavoce degli altri presidenti.

Tra gli argomenti sul tavolo, inoltre, il milione di euro stanziato per ciascun Municipio in sede di manovra di decentramento e, soprattutto, come spenderlo. Per il personale e per il sociale, invece, resta confermata la cifra dell’ultimo assestamento.

Un’idea se l’è fatta il vicesindaco Nieri che illustra così il suo piano per le periferie: realizzare in ogni Municipio tranne il primo, una piazza laddove la vogliono i cittadini, con la maggior parte dei servizi e dei confort possibili, in modo da creare davvero un luogo di aggregazione e di incontro. Sarà, ovviamente, completamente pedonale e pavimentata con i sampietrini tolti dal centro storico. La prima dovrebbe essere realizzata entro quest’anno a Tor Sapienza, Municipio V, dove c’è viale De Chirico, una tangenziale abortita che ora si vuole trasformare in un boulevard urbano.

Foto | Cristian Santinon

La settimana dei Municipi: tutti al tavolo del grande capo é stato pubblicato su 06blog.it alle 11:00 di venerdì 23 gennaio 2015.










La settimana dei Municipi. Fra inaugurazioni e nuove iniziative

Anno nuovo, vita nuova nei Municipi di Roma? Fra inaugurazioni, chiusure annunciate ed episodi di cronaca, ecco come inizia il 2015.

Anno nuovo…furto nuovo. E’ così che si può descrivere il triste episodio di cronaca che siamo costretti a riportare anche per questo nuovo 2015.

Infatti, come riporta una nota della scuola elementare Gianni Rodari, in Municipio VI, lo scorso 7 gennaio in serata è avvenuto l’ultimo furto. Si tratta probabilmente, continua la nota di “soliti noti” “ data la frequenza e la “padronanza” con cui si muovono negli ambienti”.

Ignoti che hanno cercato di “svellere una lavagna elettronica per poi operare uno sfondamento di muro per entrare nella biblioteca, al primo piano dell’edificio condiviso, e sottrarre i pochi soldi delle macchinette erogatrici di bibite”.

Altri due furti erano avvenuti nel luglio e durante la fine dello scorso agosto. Fra le inaugurazioni di cui invece diamo notizia, c’è l’apertura di un nuovo Cna point a Centocelle, in Municipio V, avvenuta lo scorso 13 gennaio in via dei Frassini 84.

inauguraziojne

Ma anche la notizia della realizzazione del grande progetto di un Museo della Scienza nelle ex caserme di via Guido Reni, in Municipio II. “Stiamo realizzando un grande progetto per la Roma del futuro”, ha detto il sindaco Marino.

“Ora siamo ad una svolta capace di cambiare il volto di un quadrante della città importante anche per la presenza dell’Auditorium e del Maxxi – ha continuato il primo cittadino – Il Museo della Scienza e il nuovo quartiere che sorgerà in quest’area saranno un fiore all’occhiello per la Roma del nostro immediato futuro”.

Invece in Municipio VIII, in zona Montagnola, c’è un altro bellissimo progetto: un ambulatorio per bisognosi. Sarà intitolato al Papa, alla Montagnola, infatti, un ambulatorio che sarà aperto ogni lunedì del mese per la distribuzione di farmaci alle fasce più deboli della zona.

L’iniziativa, frutto della collaborazione di tre associazioni, Unitalsi Roma, l’Istituto di Medicina Solidale e la Fondazione Banco Farmaceutico Onlus di Roma, offrirà assistenza a tutti coloro che si rivolgeranno all’ambulatorio.

I pazienti dovranno essere muniti di presentazione di prescrizione fatte dai medici di Medicina Solidale che si trovano nella parrocchia di Nostra Signora di Lourdes a Tor Marancia. Invece i farmaci saranno offerti gratuitamente dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus.

Sempre rimanendo in ambito salute, inaugurazione del polo Oncoematologico all’ospedale san Giovanni-Addolorata in Municipio VII: l’apertura avverrà lunedì 19 gennaio, come annunciato dal direttore generale Ilde Coiro.

Infine, domenica 8 febbraio in Municipio I, è in programma la II° edizione della “Corsa del Ricordo” di 10 km nel quartiere Giuliano-Dalmata per ricordare le vittime delle Foibe.

La settimana dei Municipi. Fra inaugurazioni e nuove iniziative é stato pubblicato su 06blog.it alle 12:00 di venerdì 16 gennaio 2015.










La settimana dei Municipi: un singolare ritorno dalle vacanze

Orari prolungati, scioperi sindacali e qualche… arresto!

municipiritorno

Appena tre giorni fa abbiamo festeggiato l’Epifania gustandoci i dolcetti portati dalla Befana nella calza e facendo spazio alle statuine dei Re Magi nel presepe, e oggi già sembra tutto normale in città: via le luminarie dalle strade, via il traffico dei regali (questo meno male) e… bentornati problemi di sempre.

Ad esempio le beghe sindacali. I sindacati hanno intimato al Comune di smetterla di “umiliare” i suoi 24mila dipendenti e annuncia, per il settore scolastico, una serie di assemblee in tutti i Municipi di Roma per discutere con le lavoratrici dei servizi all’infanzia e con gli amministratori municipali e le famiglie, il famigerato contratto che dovrebbe portare diversi cambiamenti.

Qualcuno l’ha già portato, e una volta tanto a vantaggio del pubblico: è scattato ufficialmente mercoledì scorso l’allungamento dell’orario di apertura degli uffici anagrafici dei Municipi, che d’ora in poi osserveranno l’unica fascia 8-18.30. Una piccola rivoluzione per la vita di noi romani, come tutti ben comprenderete.

Sempre sul fronte contrattuale, intanto, proseguono gli incontri tra i presidenti e gli uffici; da quelli già effettuati si evince che le mini-amministrazioni stimano sufficiente l’attuale organico e il dipartimento delle risorse umane ha addirittura manifestato la propria disponibilità ad attuare trasferimenti – ma solo su base volontaria – da uffici vari alle sedi municipali.

È notizia di oggi, infine – ma scommettiamo che se ne parlerà parecchio – l’operazione di polizia giudiziaria denominata ‘Vitruvio’, che ha portato all’applicazione di 28 misure cautelari (22 arresti) molte delle quali a carico di funzionari pubblici: di questi la maggior parte presta servizio proprio negli uffici tecnici dei Municipi, in particolare quelli edilizi. Le accuse, manco a dirlo, sono corruzione e concussione. Staremo a vedere.

Foto | Simone Aversano

La settimana dei Municipi: un singolare ritorno dalle vacanze é stato pubblicato su 06blog.it alle 11:00 di venerdì 09 gennaio 2015.