Tag Archives: In Evidenza



Turismo e promozione, è online il nuovo sito di Roma Pass. Nuova grafica, più informazioni e navigazione semplificata

Nuovo Portale Roma PassRoma, 9 ottobre 2017
E’ online il nuovo sito di Roma Pass, la card turistica che consente accesso illimitato ai trasporti pubblici capitolini, ingressi gratuiti e scontati ai musei e alle aree archeologiche di Roma. Fra le novità, la possibilità di acquistare la card direttamente dall’home page attraverso una navigazione più semplice, sull’onda dell’incremento delle vendite online. Tra gennaio-settembre 2017, infatti, gli acquisti online sono cresciuti del 46,5% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Il restyling del portale (www.romapass.it), è studiato su misura per una navigazione semplificata, in italiano e inglese, che guidi l’utente tra le offerte culturali disponibili, gli eventi, la localizzazione più intuitiva dei musei e  dei P.I.T, i Punti informativi turistici di Roma Capitale. Un passo avanti anche nella fruizione in mobilità, da smartphone e tablet, grazie a una riprogettazione che risponde alle linee guida dell’AGID. Il portale si arricchisce, inoltre, di una nuova grafica, con colori più accattivanti e più foto.

Oltre a una sezione di news più ricche su quanto accade in città, il sito prevede un’area riservata alle convenzioni, con indicazioni anche a operatori ed enti su come proporre nuove adesioni e su come diventare rivenditore Roma Pass.

«Il nuovo sito di Roma Pass – dichiara Adriano Meloni, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale – è un ottimo strumento per rendere ancor più accessibile ai turisti la nostra offerta culturale. Aiutiamo la mobilità sostenibile e la fruizione dei grandi eventi. Un’iniziativa strategica, anche in considerazione dell’elevato utilizzo registrato dal portale, che si inserisce nella riorganizzazione dell’”immagine digitale” della Capitale che si completerà con il nuovo portale di  TurismoRoma».



Roseto Comunale: riapre al pubblico dal primo al 15 ottobre

roseto_comunaleRomaRoma, 28 settembre 2017
Il roseto comunale riapre al pubblico dal primo al 15 ottobre
. Per l’occasione sarà possibile visitare sia l’area collezioni sia la sezione concorso Premio di Roma per le nuove varietà di rose. Le visite si potranno effettuare tutti i giorni (feriali e festivi) dalle 8.30 alle 18. L’ingresso è gratuito.

Il Roseto ospita circa 1.100 varietà di rose botaniche, antiche e moderne da tutto il mondo. Gli esemplari coltivati provengono dall’Estremo Oriente sino al Sud Africa, dalla Vecchia Europa sino alla Nuova Zelanda, passando per le Americhe. Sono presenti specie primordiali (rose botaniche) che risalgono a 40 milioni di anni fa, molto pregiate e poco conosciute, dimorate insieme alle rose antiche, tutte di grande originalità e bellezza.

roseto_romaPer le visite guidate gratuite è necessario prenotare via email a  rosetoromacapitale@comune.roma.it, oppure telefonare al numero 06.5746810 (dal lunedì alla domenica dalle 8.30 alle 12.30).

Inoltre, le persone sorde potranno effettuare le visite guidate gratuite in Lingua dei Segni Italiana (LIS), prenotandosi tramite email a comunicazione.ambiente@comune.roma.it. Sono disponibili due turni: 5 e 12 ottobre alle ore 15 (gruppi di 20 persone a turno). Nel caso di condizioni meterologiche avverse, le visite in Lingua dei Segni Italiana (LIS) saranno sospese e ne sarà data tempestiva comunicazione.

Per maggiori informazioni
www.comune.roma.it



Atac, con la linea 720 basta un Bit per arrivare dall’aeroporto di Ciampino al centro di Roma

aeropRoma, 18 settembre 2017
Da lunedì 18 settembre la linea 720 Atac entra nell’aeroporto di Ciampino e lo collega direttamente con la stazione della metro B Laurentina, dove il bus farà capolinea. I mezzi partiranno con una frequenza di 20 minuti. Il nuovo servizio offerto a residenti e turisti nasce grazie alla collaborazione tra Atac, Roma Capitale e ADR-Aeroporti di Roma ente gestore dello scalo aeroportuale.

La linea 720 farà fermata allo stallo numero 4 dell’area bus presente all’uscita dell’aeroporto di Ciampino, dove sarà installata una palina di fermata Atac. Gli accordi commerciali con Zètema e di co-marketing con Chef Express consentiranno inoltre la promozione e la vendita di biglietti e di titoli di viaggio Atac pensati per i turisti (i ticket da 24, 48 e 72 ore), nel Punto Informazione Turistica (PIT) e nell’area ristoro presenti in aeroporto.

I vantaggi della linea 720. La linea 720 collegherà piazzale Leonardo da Vinci, presso l’aeroporto di Ciampino (stallo bus n°4), con il piazzale della stazione Metro B Laurentina (corsia VI°), percorrendo via di Vigna Murata, via Ardeatina e via di Fioranello, effettuando 22 fermate nel tragitto. Con un semplice BIT (Biglietto Integrato a Tempo) da 1,50 euro, quindi, sarà possibile usufruire del trasporto dall’aeroporto alla metro e usare eventualmente i minuti restanti nel biglietto (100 minuti in totale) per un viaggio in metropolitana fino al centro città. Questa combinazione bus+metro si connota come un’opzione semplice ed economica per raggiungere il centro di Roma dall’Aeroporto di Ciampino.

I titoli turistici Atac direttamente in aeroporto. In aeroporto sarà possibile acquistare anche i titoli di viaggio turistici  Atac, ossia i ticket da 24, 48 e 72 ore al costo di 7, 12,50 e 18 euro, che consentono di utilizzare tutti i mezzi pubblici Atac, Cotral e ferrovie regionali nel territorio di Roma. I passeggeri dell’aeroporto potranno acquistare i titoli utilizzando la distributrice automatica presente nel piazzale esterno dell’aeroporto, oppure, all’interno dell’area arrivi,  presso il Punto di Informazione Turistica di Zètema o nel punto vendita di Chef Express.

Zètema, Chef Express e Atac insieme per il turista. Grazie all’accordo con Zètema e con l’Assessorato al Turismo di Roma Capitale, il Punto di Informazione Turistica presente in aeroporto veicolerà la campagna Atac “Have a good time in Rome – Choose your public transport ticket”. Il PIT di Ciampino, inoltre, come tutti PIT di Roma Capitale, è rivenditore autorizzato dei titoli di viaggio Atac e e rivenditore ufficiale della RomaPass la card turistica integrata mobilità e musei di Roma Capitale.
Grazie alla linea 720 i turisti potranno utilizzare la Roma Pass 48 o 72 hours fin dal loro arrivo per raggiungere la città dall’Aeroporto e iniziare la propria visita.
La partnership tra Atac e Chef Express consentirà la vendita di biglietti e la promozione della campagna Atac anche nel punto ristoro presente nell’area arrivi dell’aeroscalo.

Mappe personalizzate linea 720 in omaggio. Per il lancio della nuova linea 720 Atac produrrà una mappa del trasporto pubblico personalizzata che verrà distribuita gratuitamente presso il PIT di Ciampino e tutti i PIT di Roma Capitale, oltre che presso il welcome desk Atac della stazione metro Termini e in tutte le stazioni metro turistiche di Roma.



Turismo, cresce il numero dei visitatori nei Punti Informativi di Roma Capitale, +2,8% nei primi 8 mesi del 2017

pit630Roma, 14 settembre 2017
Nel mese di agosto 2017 il nuovo Punto Informativo Turistico di Roma Capitale aperto presso gli Arrivi internazionali del Terminal 3 dell’Aeroporto di Fiumicino è stato visitato da 71.315 persone, con un incremento del 2,1% rispetto agli utenti contattati nel mese di agosto del 2016. La rete dei P.I.T. si conferma come principale punto di informazione e accoglienza per i turisti italiani e stranieri che visitano Roma: il numero dei contatti registrati è infatti in crescita costante. Da gennaio ad agosto 2017 sono stati registrati 2.602.581 contatti, con un incremento del 2,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (2.531.336 contatti). Ottimi incrementi anche sul fronte della comunicazione social e web. A comunicare i risultati, nel corso dell’inaugurazione del nuovo P.I.T. di Fiumicino l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Adriano Meloni.

Il P.I.T. di Fiumicino è stato oggetto di un completo restyling, con spazi completamente rinnovati e più confortevoli, nuovi servizi di accoglienza. E’ situato in posizione ottimale rispetto al flusso dei passeggeri in arrivo. Il primo mese di operatività ha dimostrato la capacità di intercettare un target strategico per il turismo verso la Capitale, nell’ottica di una efficiente informazione di sistema rispetto alla filiera turistica di Roma e del Lazio.

Il P.I.T., aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.45, fornisce informazioni in 6 lingue per facilitare la visita della Capitale, dai mezzi di trasporto disponibili da e per l’aeroporto, alle possibilità di alloggio, dagli itinerari turistici e gastronomici agli eventi e all’offerta di intrattenimento culturale di Roma. Presso il P.I.T. i visitatori in arrivo possono anche acquistare la Roma PASS, la card turistica della città, o ritirare quella che avranno preacquistato online sul sito dedicato, oltre all’intera gamma di titoli di viaggio del trasporto pubblico gestito da ATAC, le mappe ufficiali della città, i biglietti di accesso a spettacoli ed iniziative culturali come i “Viaggi nell’Antica Roma – Foro di Augusto e Foro di Cesare” e altri servizi turistici, come i biglietti per i principali servizi Open Bus.

I Punti informativi turistici

pit_esterno630Attualmente sono operativi 9 P.I.T. presso gli Aeroporti, la Stazione Termini e i principali luoghi del centro storico ed è in fase di realizzazione un progetto evolutivo che prevede l’incremento dei servizi offerti al turista, come la vendita di biglietti per bus turistici e spettacoli in programma in città già disponibili. Il nuovo P.I.T. dell’Aeroporto di Fiumicino, posizionato all’uscita passeggeri del Terminal 3, è il primo per numero di contatti (556.656 da gennaio ad agosto 2017) seguito da quelli posizionati nella Stazione Termini (460.492) e su Via dei Fori Imperiali (448.897).

Il web

Nei primi 8 mesi del 2017 i due siti hanno registrato complessivamente 2.873.873 visite – con un incremento del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – e un totale di 6.864.340 pagine visualizzate.

Si è infine rafforzata la presenza dei servizi sui principali canali social. Questi i dati aggiornati al 4 settembre: la pagina Facebook “Turismo Roma official page” conta 53.529 “mi piace”. Rispetto alla precedente rilevazione di gennaio 2017 (45.897 “mi piace”) si registra un incremento pari al +14%;  l’account Twitter “Turismo Roma” conta 65.430 followers quasi raddoppiati rispetto a gennaio (+98,9%); l’account Instagram “Turismo Roma” conta 21.699 seguaci, +73,1% rispetto a gennaio.

Il Call Center 060608
Prosegue la crescita in termini di contatti per il Call Center Turismo–Cultura–Spettacolo della città di Roma 060608 (operativo tutti i giorni dalle 9 alle 19): nei primi 8 mesi del 2017 sono state ricevute 197.058 chiamate, con una media di 811 chiamate giornaliere e registrando un incremento del +2,6% rispetto allo stesso periodo all’anno precedente.

Abbiamo accelerato sul fronte della riorganizzazione della rete dei P.I.T., con la chiusura di quelli meno visitati e la risistemazione dei servizi prestati dal Punto di Accoglienza presso la sede del Dipartimento Turismo di Roma Capitale. Questo si traduce in minori spese e in una maggiore efficienza del sistema dell’accoglienza e della promozione turistica della città. I buoni risultati sul fronte della comunicazione digitale, con incrementi a due cifre, ci consente di raggiungere in maniera efficace diversi target. L’obiettivo è una buona comunicazione, che faciliti la conoscenza e la visita del turista, ma anche la sostenibilità del turismo in generale”, dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Adriano Meloni



Big Bus – Hop on Hop off bus: biglietti in vendita anche presso i Punti Informativi Turistici (PIT)

big_bus_tour_romeRoma, 21 agosto 2017
Ammira la bellezza della Città Eterna dalla meravigliosa e inusuale prospettiva del primo piano di un bus scoperto!

Dal 21 agosto i biglietti della Big Bus Tours sono disponibili anche presso i Punti Informativi Turistici.

Per tutta la durata del biglietto è possibile salire e scendere scegliendo tra le 8 fermate a disposizione, tutte in prossimità dei più importanti monumenti.

Disponibile in 9 lingue (inglese, francese, spagnolo, tedesco, italiano, russo, cinese, arabo e portoghese) l’audioguida per arricchire la conoscenza della storia di Roma e delle sue meraviglie.

Informazioni
Tel. +39 064882625
inforome@bigbustours.com
www.bigbustours.com



Aperti per ferie: Ferragosto a Roma. Tra musei, cinema, teatro e spettacoli ai Fori Imperiali

MuseiCapitoliniRoma, 9 agosto 2017
Per il lungo ponte di Ferragosto doppia apertura straordinaria per alcuni musei, aree archeologiche e luoghi della cultura statali. Oltre all’apertura prevista per Ferragosto, quest’anno gran parte dei musei statali aprono le loro porte ai visitatori anche lunedì 14, consueto giorno di chiusura per gran parte dei luoghi della cultura nazionali.

Consulta la lista completa e i dettagli qui.
Per maggiori informazioni www.beniculturali.it

Per quanto riguarda invece i Musei in Comune, martedì 15 agosto saranno aperti osservando il consueto orario di apertura.

SOGNO Claudia Balboni Gerolamo AlchieriPer la sera di Ferragosto, la città offre tanti appuntamenti dedicati allo spettacolo teatrale, al cinema e all’intrattenimento, come quello del Silvano Toti Globe Theatre, il Sogno di una notte di mezza estate, a firma dell’indimenticabile Riccardo Cavallo (traduzione di Simonetta Traversetti) che quest’anno è in scena dal 9 al 20 agosto alle 21.15. Una storia che continua a far sognare grandi e piccoli raccontando il tempo breve della felicità con un sottile fondo di malinconia.

Molto vicino, sempre nel parco di Villa Borghese, si possono vedere i film all’aperto della Casa del Cinema con le sue rassegne ad ingresso gratuito: martedì 15 agosto proiezione di Segreti e bugie di Mike Leigh, un film del 1996 della durata di 137’, in versione originale con i sottotitoli in italiano.

Miscela di spettacolo e archeologia, infine, I viaggi nell’antica Roma a cura di Piero viaggio_nei_foriAngela e Paco Lanciano con due emozionanti tappe al Foro di Augusto e al Foro di Cesare: partendo da pietre, frammenti, colonne e con l’uso di tecnologie all’avanguardia, gli spettatori sono guidati dalla voce di Piero Angela e da filmati e ricostruzioni. Una rappresentazione emozionante e allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico.

Le attività sono promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Organizzazione Zètema Progetto Cultura.

LE GRANDI MOSTRE

I Musei Capitolini ospitano per la prima volta la Madonna del Pintoricchio, ritenuta dal Vasari il ritratto di Giulia Farnese, amante di papa Alessandro VI Borgia, accanto al più noto Bambin Gesù delle mani nella mostra Pintoricchio pittore dei Borgia. Nelle Sale Terrene di Palazzo dei Conservatori, La bellezza ritrovata, una mostra che sancisce l’impegno da parte dello Stato,  rappresentato dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, per la costante attività di ricomposizione e ricostruzione del nostro patrimonio culturale.

Al Museo dell’Ara Pacis è in corso Spartaco. Schiavi e padroni a Roma, una mostra che indaga la realtà della schiavitù nella vita quotidiana e nell’economia della Roma imperiale.

All’interno dei Mercati di Traiano, la mostra I Fori dopo i Fori illustra le vicende dell’area archeologica dei Fori Imperiali attraverso i rinvenimenti degli scavi degli ultimi 25 anni.

Al Museo di Roma in Palazzo Braschi nelle Sale al pianoterra CONTATTO. Sentire la pittura con le mani. Caravaggio, Raffaello, Correggio in un’esperienza tattile. Quattro capolavori pittorici sono presentati in forma di rilievi, per consentire al pubblico di scoprire un’opera bidimensionale attraverso l’esperienza tattile e non visiva. Al primo piano Piranesi. La fabbrica dell’utopia, un’ampia selezione delle opere più significative del grande artista veneziano, straordinario incisore all’acquaforte e figura centrale per la cultura figurativa del Settecento europeo.

Alla Galleria d’Arte Moderna Stanze d’artista. Capolavori del ’900 italiano: non solo luoghi ideali bensì stanze reali in cui l’arte della prima metà del Novecento è raccontata da dodici dei suoi maggiori esponenti: Mario Sironi, Arturo Martini, Ferruccio Ferrazzi, Giorgio de Chirico, Alberto Savinio, Carlo Carrà, Ardengo Soffici, Ottone Rosai, Massimo Campigli, Marino Marini, Fausto Pirandello e Scipione.

Varie alternative, come sempre, al MACRO di via Nizza: ARAZZERIA PENNESE – La contemporaneità del basso liccio; Danilo Bucchi – Lunar black; GEHARD DEMETZ – Introjection; Giovanni De Angelis – ART REWIND #1; VISIONI GEOMETRICHE. Opere dalla collezione MACRO #5; Cross the Streets; Al MACRO Testaccio Giancarlo Limoni – Il giardino del tempo / Opere 1980-2017; Alfredo Pirri – i pesci non portano fucili.

Per maggiori informazioni
www.museiincomuneroma.it



Fiumicino, apre il nuovo punto turistico di Roma Capitale

pit630Roma, 4 agosto 2017
Più informazioni, accoglienza e servizi per i passeggeri internazionali in arrivo al T3.
Da oggi i passeggeri in arrivo al Leonardo da Vinci potranno usufruire di un nuovo “Punto Informazioni Turistiche – P.I.T.” aperto presso gli Arrivi internazionali del Terminal 3 da Roma Capitale. Il P.I.T., aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.45, sarà costantemente presidiato da personale specificamente formato per accogliere i turisti provenienti da tutto il mondo, fornendo loro informazioni a tutto tondo sulla Capitale, dai mezzi di trasporto disponibili da e per l’aeroporto, alle possibilità di alloggio, dagli itinerari turistici e gastronomici agli eventi e all’offerta di intrattenimento culturale di Roma.
Presso il P.I.T. i visitatori in arrivo potranno anche acquistare la Roma PASS, la card turistica della città, o ritirare quella che avranno preacquistato online sul sito dedicato, oltre all’intera gamma di titoli di viaggio del trasporto pubblico gestito da ATAC, le mappe ufficiali della città, i biglietti di accesso a spettacoli ed iniziative culturali come i “Viaggi nell’Antica Roma – Foro di Augusto e Foro di Cesare” e altri servizi turistici, come i biglietti per i principali servizi Open Bus.

Il punto informativo, oggetto di un completo restyling e situato in posizione ottimale rispetto al flusso dei passeggeri in arrivo, rappresenta un ulteriore servizio verso il turismo di lungo raggio e di qualità, consentendo di offrire a questo segmento strategico una efficiente informazione di sistema rispetto alla filiera turistica di Roma e del Lazio.

L’aeroporto di Roma – Fiumicino ha visto transitare nei primi 6 mesi del 2017 oltre 13,5 milioni di passeggeri internazionali, con tassi di crescita particolarmente elevati dai mercati del Nord America (+4.7%), Centro e Sud America (+20.0%) ed Estremo Oriente (+14.4%).
Roma Capitale accoglie ogni anno oltre 14 milioni di turisti. I P.I.T. prestano assistenza e forniscono informazioni ad oltre 3,3 milioni di visitatori l’anno, offrendo un servizio in 6 lingue.
In città sono disponibili altri 8 PIT, dislocati strategicamente nelle aree a maggior concentrazione turistica. I turisti hanno anche a disposizione un numero dedicato, lo 060608, attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00, disponibile in 6 lingue, che fornisce informazione e assistenza sia rispetto alle attrazioni turistiche che agli eventi culturali, vendendone in molti casi i biglietti di accesso.



Fontana di Trevi: al via la sperimentazione per un percorso di transito controllato

fontana di treviRoma, 31 luglio 2017
E’ iniziato il 25 luglio un periodo di sperimentazione di un innovativo percorso di transito all’interno dell’area di rispetto della Fontana di Trevi, controllato dai volontari dell’“Associazione Cives Catervae Custodes Martiri di Nasiriyha” e dell’“Associazione Regionale del Lazio Vigili Urbani in pensione – v.u.p.”.

Numerose fontane della città, recentemente, sono state teatro di comportamenti del tutto incompatibili con il corretto utilizzo e la fruizione di un bene monumentale, comportamenti che hanno rischiato di comprometterne l’integrità e la corretta conservazione, a seguito dei quali la Sindaca di Roma Capitale, rilevata la necessità e l’urgenza, ha emesso ai sensi dell’art. 50 del d.lgs. 267/2000, l’Ordinanza Sindacale n. 82 del 12 giugno 2017, a tutela delle fontane di particolare interesse storico e artistico ubicate all’interno dell’area Unesco.

Per Fontana di Trevi – interessata in particolare da episodi di malcostume e soggetta a rilevanti flussi turistici e pedonali, che in taluni momenti compromettono la conservazione, la vivibilità e il decoro della piazza e della fontana monumentale – la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, hanno deciso di stipulare, in via sperimentale, una convenzione con le Associazioni di Volontariato per consentire la fruibilità del monumento, evitando assembramenti di visitatori che ne possano pregiudicare la corretta conservazione, assicurando un maggior presidio e una maggiore sorveglianza.

La collaborazione temporanea con le Associazioni avrà una durata di 80 giorni e sarà resa tutti i giorni della settimana, compresi i festivi, dalle 9:00 alle 24:00. Al termine della sperimentazione, verificata l’efficacia, si procederà all’emanazione di un bando pubblico di più lunga durata, per realizzare un presidio permanente.
Le attività di coordinamento operativo dei volontari e la vigilanza sul corretto adempimento degli impegni assunti dalle Associazioni sono affidate al Corpo di Polizia Locale, I gruppo Centro.

Per maggiori informazioni
www.sovraintendenzaroma.it



Scopri la 40esima edizione dell’Estate Romana. Arte, scienza e spettacolo: in una parola cultura

630x473_turintRoma 12 luglio 2017
L’Estate Romana 2017 si rinnova. Per la prima volta, infatti, gli operatori hanno avuto la possibilità di progettare e pianificare manifestazioni da sviluppare su tre anni e inoltre, in quest’edizione, ci sarà spazio anche per esperienze culturali a carattere scientifico, artistico e sociale oltre che di puro spettacolo e intrattenimento.
Il 65% dei progetti presentati sono triennali, manifestazioni diffuse in tutta la città.

SUCCESSO PER I PROGETTI TRIENNALI
Come previsto mercoledì 28 giugno è stata pubblicata la graduatoria definitiva dei progetti eleggibili e finanziati, sia per l’Estate Romana 2017-2019, che per la sola annualità 2017. Per la prima volta il bando ha permesso agli operatori di scegliere se presentare progetti per un triennio o solo per l’anno corrente. Dei 183 progetti validamente presentati, 129 hanno raggiunto un punteggio per essere ammessi (eleggibili) e di questi 63 potranno beneficiare di contributo economico diretto (40 triennali e 23 per il solo 2017). Complessivamente saranno erogati contributi per 1.500.000€ . Inoltre tutti i progetti eleggibili, dunque anche quelli che non riceveranno contributi, vedono concesso l’uso degli spazi senza oneri per l’occupazione di suolo pubblico per l’attività culturale, se decidessero comunque di realizzare l’iniziativa. Il contributo è concesso a quasi il 50% dei progetti eleggibili , o il 34% dei validamente presentati.

DIFFUSIONE SU TUTTO IL TERRITORIO
Quest’anno tutta la città – e non solo il centro – potrà godere dell’Estate Romana. Con l’eccezione del XIII municipio che ne ha uno solo, almeno due progetti per Municipio riceveranno contributi. Inoltre 12 progetti prevedono attività che toccano più zone della città.

NON SOLO SPETTACOLO
Le manifestazioni, fino al 30 settembre, non saranno solo di spettacolo dal vivo, ma anche di carattere scientifico e di cultura contemporanea. Tra i progetti inseriti nella graduatoria definitiva, diversi sono quelli che hanno previsto dinamiche partecipative del pubblico e forme di collaborazione tra le associazione; molti valorizzano luoghi periferici, siti archeologici e luoghi urbani contemporanei. La scienza emerge come offerta culturale sia per la scoperta della ricchezza naturalistica che abita i parchi romani che per la divulgazione a grandi e piccoli. Nella graduatoria definitiva si trovano anche festival internazionali di architettura, progetti interculturali tra letteratura e teatro e come sempre tanta musica.

Per maggiori informazioni
www.estateromana.comune.roma.it

Segui Estate Romana su
Facebook @EstateRomanaRomaCapitale
Twitter @estateromana
Instagram @estateromana
Hashtag: #estateromana2017



Campidoglio, cresce il turismo nella Capitale, aperto un nuovo Punto Ristoro nel P.I.T. di via dei Fori Imperiali

Roma, 23 giugno 2017
Nei primi cinque mesi del 2017 Roma ha contato 5,4 milioni di arrivi e 13,5 milioni di presenze facendo registrare, rispetto allo stesso periodo del 2016, una crescita di circa il 2,8% negli arrivi e del 2,5% nelle presenze, con una accentuazione maggiore della domanda di turisti stranieri (+3,24% arrivi; +3,11% presenze). Sono i dati del turismo nella Capitale, frutto delle prime elaborazioni dell’anno realizzate dall’Ente Bilaterale del Turismo del Lazio, illustrati oggi nel corso della conferenza stampa di inaugurazione del nuovo Punto Ristoro presso il P.I.T. di via dei Fori Imperiali a cui hanno preso parte la Sindaca di Roma Virginia Raggi, l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Adriano Meloni, l’Ad di Zètema Albino Ruberti e la presidente della Commissione capitolina Turismo Carola Penna.

Sonnino-1_webI Punti informativi turistici
La rete dei P.I.T. si conferma come principale punto di informazione e accoglienza per i turisti italiani e stranieri che visitano Roma: il numero dei contatti registrati è infatti in crescita costante.
Dopo i 3.594.345 contatti stimanti nel 2016, nei primi tre mesi del 2017 (ultimo dato disponibile) sono stati registrati 805.354 contatti, con un incremento dell’1,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.  Attualmente sono operativi 9 P.I.T. presso gli Aeroporti, la Stazione Termini e i principali luoghi del centro storico ed è in fase di realizzazione un progetto evolutivo che prevede l’incremento dei servizi offerti al turista, come la vendita di biglietti per bus turistici e spettacoli in programma in città. Inoltre, entro il mese di luglio 2017 sarà completato il nuovo P.I.T. dell’Aeroporto di Fiumicino che si troverà in una posizione ottimale, ovvero di fronte all’uscita passeggeri del Terminal 3.

Roma Pass
Si conferma anche nel 2017 il successo delle card turistico-culturale della Capitale (Roma Pass 72 hrs e Roma Pass 48 hrs) che offrono agevolazioni economiche e servizi che facilitano la visita della città. Le due versioni di Roma Pass 72 hrs e Roma Pass 48 hrs si completano oggi con la RomaMap.
charta_romaDopo aver scaricato la App gratuita Charta Roma, i possessori della Roma Pass potranno inquadrare con il loro tablet o smartphone la mappa inserita nel kit e, anche in assenza di connessione internet, visualizzare le riproduzioni in 3D, video, audio e immagini di approfondimento di: Colosseo; Piazza del Campidoglio e Musei Capitolini; Mercati di Traiano; Museo Ara Pacis; Castel Sant’Angelo; Piazza San Pietro e Basilica; Pantheon; Piazza Navona e Fontana di Trevi. L’audio guida è attualmente disponibile in italiano, inglese e spagnolo.

Il ruolo centrale del web: verso un nuovo grande portale turistico  
Roma si doterà di un grande e moderno portale del turismo che nascerà dall’evoluzione e dalla trasformazione di www.turismoroma.it, valorizzando in nuove forme l’enorme patrimonio di informazioni in possesso dell’Amministrazione Capitolina.
L’idea progettuale è quella integrare il patrimonio di informazioni presente sulla banca dati 060608.it (il cui sito resterà attivo come strumento di lavoro per gli operatori Call Center e P.I.T.) con il sito web dedicato alla Roma Pass. Inoltre il portale subirà un’attenta revisione di interfaccia grafica per rendere più piacevole ed efficiente la navigazione e sarà responsive, ossia navigabile da tutti i dispositivi mobili. Nei primi cinque mesi del 2017 i due siti hanno registrato complessivamente 1.829.529 visite, con una media di 12.116 visite al giorno e un totale di 4.488.028 pagine visualizzate complessivamente. L’incremento delle visite rispetto allo stesso periodo del 2016 è dell’1,8%
Si è infine rafforzata la presenza dei servizi sui principali canali social: la pagina Facebook “Turismo Roma official page”, l’account Twitter “Turismo Roma”, l’account Instagram “Turismo Roma”.

Il Call Center 060608: un successo consolidato
Prosegue la crescita in termini di contatti per il Call Center Turismo–Cultura–Spettacolo della città di Roma 060608 (operativo tutti i giorni dalle 9 alle 19): nei primi cinque mesi del 2017 sono state ricevute 126.076 chiamate, con una media di 835 chiamate giornaliere e registrando un incremento del +7,4% rispetto allo stesso periodo all’anno precedente.
Anche il servizio di prenotazione e vendita di biglietti per spettacoli ed eventi culturali ha registrato una grande crescita nei primi cinque mesi del 2017: sono stati venduti infatti 6.850 biglietti, con un incremento del 31,7% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Punto Ristoro PIT630Nuovo Punto Ristoro nel P.I.T. di via dei Fori Imperiali
Il Punto Informativo Turistico di Via dei Fori Imperiali inaugura oggi un nuovo servizio di ristorazione affidato, in seguito ad una gara di appalto, al Consorzio Orgoglio Aquilano, un gruppo di imprenditori formatosi dopo il terremoto de L’Aquila. Ad inaugurarlo la Sindaca di Roma Virginia Raggi, l’Assessore allo Sviluppo economico e Turismo di Roma Capitale Adriano Meloni, l’Ad di Zètema Albino Ruberti e la presidente della Commissione capitolina Turismo Carola Penna.

Il chiosco bar, situato nel cortile del P.I.T., offre un’oasi di riposo nel cuore dell’area archeologica della città con prodotti semplici e di qualità a prezzi calmierati, un importante servizio che mira a combattere l’abusivismo nella ristorazione di una zona strategica per l’accoglienza turistica.

Con oltre 556.000 contatti stimati nel 2016 (tendenza in crescita del +3,3% nel primo trimestre del 2017 con oltre 119.000 contatti) il P.I.T. di Via dei Fori Imperiali è il principale punto di riferimento per i turisti nel centro della Capitale, ponendosi subito dopo il P.I.T. dell’Aeroporto di Fiumicino e della Stazione Termini per numero di contatti (rispettivamente con 758.743 e 639.605 contatti nel 2016).

La necessità di offrire migliori servizi di informazione, declinati in un’ottica di sostenibilità, ha guidato il processo avviato dall’Assessorato allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale in collaborazione con Zètema Progetto Cultura, che ha portato alla riorganizzazione dei nuovi punti informativi, di cui il P.I.T. dei Fori Imperiali rappresenta un modello. L’efficientamento della rete dei P.I.T. realizza nell’offerta di servizi complementari la sua vocazione a innalzare la qualità dell’accoglienza turistica, contenendo i costi di gestione.

Il Punto Ristoro di Via dei Fori Imperiali è, infatti, completato dalla presenza di servizi igienici, la cui cura, pulizia e manutenzione è affidata al consorzio vincitore della gara di appalto. Per un migliore e costante presidio dei servizi e per garantirne la massima efficienza e pulizia, il loro utilizzo sarà a pagamento. La tariffa di accesso sarà uniformata a quella prevista dalla Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 4 del 25 gennaio 2017 per l’utilizzo dei bagni pubblici, pari a 1 euro a persona, e sarà, invece, sempre gratuita per i visitatori in possesso della Roma Pass per l’intera durata di validità dell’abbonamento.

A breve nuove postazioni di servizi igienici arriveranno nel Centro: da Piazza Navona a San Pietro, da Piazza di Spagna a Porta Maggiore. I turisti potranno accedervi con la stessa formula, a pagamento oppure gratis se possessori della Roma Pass.