Tag Archives: bernini



Ferragosto a Roma – Toccata e Fuga ” Vacanze Romane”

Prosegue con un successo senza pari ,la kermesse musicale   itinerante patrocinata da Roma Capitale con la collaborazione del Teatro dell’Opera di Roma, già apprezzata da più di  700.000 turisti e nonsolo ,fra Roma, Tokyo, New York e Shanghai.Nella splendida e storica cornice di alcune tra le più belle piazze romane,lo spettacolo ha accompagnato migliaia di spettatori  in un viaggio tra le più belle pagine del melodramma con le più belle romanze ed arie d’opera e dei brani più noti della musica italiana ed internazionale.

Un’incredibile feeling in completa sintonia con gli spettatori, in un format fortemente consolidato e  mai eguale a se stesso, perché  intuisce l’umore della piazza ed i gusti di un pubblico che è  sempre più numeroso . Le scenografie sono opera di artisti del calibro di Bernini, per un’iniziativa che nasce con lo spunto di creare itinerari turistici, alla scoperta dei tesori di Roma.

Prossimi eventi in calendario:

Lunedì 6 Agosto 2012 ore 21.15


Piazza di Spagna
ospiterà le voci di Fabio Andreotti, tenore, Olga Adamovich, soprano, Cesidio Iacobone, bas-baritone ed Irene Bottaro, mezzosoprano, che si alternerà con Angela NIcoli, accompagnati al pianoforte dal maestro Sergio La Stella,(Direttore d’orchestra del Teatro dell’Opera di Roma)

 Martedì 14 Agosto 2012 ore 22.00

Piazza di Spagna
Ci sarà lo spettacolo pirotecnico, accompagnato da una colonna sonora composta da musiche di film molto noti al grande pubblico, a salutare da una delle piazze più romantiche e più  belle del mondo, l’arrivo della Festa della Madonna Assunta.



Fontana dei quattro fiumi di Bernini a Piazza Navona

Secondo una diffusa leggenda metropolitana, la posizione della statua del fiume Orinoco, che ha un braccio alzato e sembra stia indietreggiando, sarebbe stata concepita dal Bernini per insinuare che la chiesa di Sant’Agnese, progettata e costruita in modo non ottimale, sarebbe presto caduta.

Pare ci fosse davvero un’accesa rivalità tra Bernini, autore della fontana dei quattro fiumi, e Borromini, architetto della chiesa di Sant’Agnese in Agone. Tuttavia a tale rivalità non ha nulla a che vedere con la statua e la sua leggenda, poichè la chiesa venne ultimata dopo la fontana.