Rome diary di Anders Petersen: dal 2005 aspettando Fotografia 2012

(Cut-tv's)

Rome, a diary, 2005, senza titolo © Anders Petersen

Dopo tante cartoline dalla città eterna e sguardi turistici affabulati dagli stereotipi ben confezionati, torno a guardare la città che vive per strada, ai margini della società e delle notti randagie dolorosamente vivide e reali, già fotografata da Anders Petersen con il bianco e nero molto contrastato di Rome, A Diary nel 2005, per il progetto commissionato dal FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma.

Un diario scritto nel ventre della città con scatti viscerali, volti vissuti, resti di cibo, cani poco rassicuranti e gatti aggressivi, realizzato con la complicità degli amici fotografi, Lorenzo Castore e Roberto De Polis, per accedere a case, bar e vite dei loro amici e conoscenti, quanto di sconosciuti.

Rome, a diary, 2005, senza titolo © Anders PetersenRome, a diary, 2005, senza titolo © Anders PetersenRome, a diary, 2005, senza titolo © Anders PetersenRome, a diary, 2005, senza titolo © Anders Petersen

Uno stile ruvido e indigesto sviluppato da chi ha abituato a condurre indagini iconografiche in case per anziani, in manicomi, carceri, vivendo anche per un lungo periodo in una prigione di massima sicurezza per realizzare le fotografie del libro Fangelse (1984).

“Io so che per fare buone foto è necessaria la giusta distanza, devo avere un piede dentro e un piede fuori, il mio problema è che, alla fine, ho sempre due piedi dentro!”

Un vecchio diario della capitale da rispolverare, aspettando di vedere quello nuovo e lo sguardo sulla città rinnovato dal fotografo svedese lo scorso luglio, per la XI edizione del FotoGrafia Festival – Internazionale di Roma dedicata al “lavoro”, e tutti i nuovi scatti che saranno esposti al MACRO di via Nizza, dal 21 settembre al 28 ottobre 2012.

Foto | FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma.

Rome diary di Anders Petersen: dal 2005 aspettando Fotografia 2012 é stato pubblicato su 06blog.it alle 08:30 di venerdì 24 agosto 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Be Sociable, Share!