Referendum per liberalizzare il trasporto pubblico: aggrediti i Radicali

(A.S.)


Non è la prima volta e, forse, non sarà nemmeno l’ultima: ieri pomeriggio alcuni attivisti dei Radicali sono stati aggrediti verbalmente e fisicamente a Tor Bella Monaca mentre raccoglievano firme, con loro c’era anche l’ex-candidato sindaco del PD Roberto Giachetti, per chiedere l’istituzione di un referendum atto a liberalizzare il trasporto pubblico di Atac nella città di Roma.

Già i primi di luglio c’erano stati diversi episodi, uno a Villa Gordiani, all’Eur e all’Università La Sapienza, nei quali i militanti radicali erano stati spintonati, insultati e poi cacciati dal luogo dove, regolarmente e con tutte le autorizzazioni del caso, erano intenti a raccogliere le firme per quello che è lo strumento principe della democrazia rappresentativa: il referendum. Ieri pomeriggio in via Acquaroni a Tor Bella Monaca uno dei 24 banchetti organizzati per la giornata di giovedì 3 agosto da Radicali Italiani e Radicali Roma per “Mobilitiamo Roma” è stato oggetto dell’ennesima aggressione: dopo circa un’ora di raccolta firme, verso le 17 alcune persone hanno iniziato a contestare l’iniziativa fino a rendere necessario l’intervento delle forze dell’ordine.

prosegui la lettura

Referendum per liberalizzare il trasporto pubblico: aggrediti i Radicali pubblicato su 06blog.it 04 agosto 2017 11:28.

Be Sociable, Share!