Grandi mostre a Roma: autunno 2012 con Vermeer, Guttuso, Doisneau, Tiziano

(Cut-tv's)

La rovente estate romana non volge ancora al termine, continuando ad attirare negli spazi museali ‘condizionati’ anche chi è a caccia di refrigerio esaltante, ma l’autunno delle grandi mostre romane è pronto a rinnovare la stagione dell’arte con grandi ospiti e tutti gli stimoli appassionanti che sa ispirare il bacio di Doisneau (nella foto) e gli abbracci di Klee, i disegni di Le Corbusier o il tratto ironico di Jacovitti.

Del resto, con il «mito» Vermeer alle Scuderie del Quirinale, Renato Guttuso al Complesso del Vittoriano, i fasti dei principati di Traiano e Adriano ai Musei Capitolini, “Roma Caput Mundi” al Colosseo e al Foro Romano, la scelta è tanto ampia ed eclettica da contemplare anche le Vie della Seta.

Aspettando Tiziano (febbraio – giugno 2013), l’autunno dell’arte alle Scuderie del Quirinale celebra Johannes Vermeer e il secolo d’oro dell’arte olandese con Vermeer. Il secolo d’oro dell’arte olandese, esposizione mai realizzata in Italia di opere rarissime che arrivano dai musei di tutto il mondo per restare alle Scuderie, dal 27 settembre al 20 gennaio 2013.

Il celebre bacio sullo sfondo dell’Hotel de la Ville di Parigi di Robert Doisneau e la retrospettiva antologica «Paris en liberté» portano 240 immagini originali scattate dal celebre fotografo nella Ville Lumière tra 1934 e 1991, da centro alla periferia, dai vecchi bistrot ai volti parigini, al Palazzo delle Esposizioni dal 29 settembre 2012 al 3 febbraio 2013. Un viaggio entusiasmante, affiancato da tutto quello che si trova «Sulla Via della Seta. Antichi sentieri tra Oriente e Occidente», 27 ottobre 2012 – 24 marzo 2013.

Il Complesso del Vittoriano rende omaggio al genio di Guttuso in occasione del centenario della nascita, dal 5 ottobre 2012 al 3 febbraio 2013, la Gnam svela le affinità elettive tra Paul Klee e l’Italia, dal 9 ottobre 2012 al 27 gennaio 2013, e dedica un omaggio alla signora del contemporaneo Mirella Bentivoglio. Il «Terzo Paradiso» di Michelangelo Pistoletto approda alle Terme di Caracalla dal 28 novembre, il «Classico e Classicismo. Antonio Canova a Roma» porta invece disegni, lettere e gessi al Museo di Roma, dal 1° novembre 2012 al 30 marzo 2013.

«Il moderno attraverso l’antico» occupa l’Aula Ottagona delle Terme di Diocleziano, quanto «Roma Caput Mundi» occupa di diritto Colosseo e Foro Romano dal 3 ottobre al 10 marzo, mentre dal 1 ottobre 2012 al 31 marzo 2013, i fasti dei principati di Traiano e Adriano echeggiano ai Musei Capitolini con il terzo appuntamento (dei cinque) con i I Giorni di Roma ovvero I giorni di Roma. L’età dell’equilibrio.

L’architetto degli architetti del Novecento è ospite del Maxxi con la mostra «Le Corbusier e l’Italia» e con gli interventi del contemporaneo William Kentridge, mentre il palinsesto dell’Ara Pacis va da «L’Italia vista dal Mondo – 100 anni di Stampa Estera», a partire dal 4 settembre, alla monografica di Jacovitti. 1939-1997, da primo 1 dicembre al 28 Febbraio 2013, passando per la mostra che celebra Enrico Lucherini con «Purché se ne parli, dietro le quinte di 50 anni di cinema italiano» (da 13 ottobre).

E ancora «La villa Aldini a Montmorency nelle vedute di Felice Giani» al Museo Napoleonico, «Afro. Dalla forma mimetica alla forma mentale 1935-1955» al Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese, dall’11 ottobre, “Akbar. Il grande imperatore dell’India” Museo del Corso dal 23 ottobre 2012 al 3 febbraio 2013.

Non vi basta? Non temete c’è ancora molto altro e tutto quella che vi aspetta mentre attraversate la città per raggiungere musei, monumenti e zone archeologiche.

 

Be Sociable, Share!