Monthly Archives: July 2017



Fontana di Trevi: al via la sperimentazione per un percorso di transito controllato

fontana di treviRoma, 31 luglio 2017
E’ iniziato il 25 luglio un periodo di sperimentazione di un innovativo percorso di transito all’interno dell’area di rispetto della Fontana di Trevi, controllato dai volontari dell’“Associazione Cives Catervae Custodes Martiri di Nasiriyha” e dell’“Associazione Regionale del Lazio Vigili Urbani in pensione – v.u.p.”.

Numerose fontane della città, recentemente, sono state teatro di comportamenti del tutto incompatibili con il corretto utilizzo e la fruizione di un bene monumentale, comportamenti che hanno rischiato di comprometterne l’integrità e la corretta conservazione, a seguito dei quali la Sindaca di Roma Capitale, rilevata la necessità e l’urgenza, ha emesso ai sensi dell’art. 50 del d.lgs. 267/2000, l’Ordinanza Sindacale n. 82 del 12 giugno 2017, a tutela delle fontane di particolare interesse storico e artistico ubicate all’interno dell’area Unesco.

Per Fontana di Trevi – interessata in particolare da episodi di malcostume e soggetta a rilevanti flussi turistici e pedonali, che in taluni momenti compromettono la conservazione, la vivibilità e il decoro della piazza e della fontana monumentale – la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, hanno deciso di stipulare, in via sperimentale, una convenzione con le Associazioni di Volontariato per consentire la fruibilità del monumento, evitando assembramenti di visitatori che ne possano pregiudicare la corretta conservazione, assicurando un maggior presidio e una maggiore sorveglianza.

La collaborazione temporanea con le Associazioni avrà una durata di 80 giorni e sarà resa tutti i giorni della settimana, compresi i festivi, dalle 9:00 alle 24:00. Al termine della sperimentazione, verificata l’efficacia, si procederà all’emanazione di un bando pubblico di più lunga durata, per realizzare un presidio permanente.
Le attività di coordinamento operativo dei volontari e la vigilanza sul corretto adempimento degli impegni assunti dalle Associazioni sono affidate al Corpo di Polizia Locale, I gruppo Centro.

Per maggiori informazioni
www.sovraintendenzaroma.it



Roma, respinto il ricorso di Acea: il razionamento dell’acqua parte (forse) lunedì


Nasoni Roma-Settebello_Emanuele

Talmente tuonò che piovve, verrebbe da dire seguendo la triste e ansiogena situazione della siccità a Roma e nel Lazio, situazione che ha persuaso la Regione a chiedere, e costringere, Acea a interrompere la captazione dell’acqua dal Lago di Bracciano.

Ieri il Tribunale delle Acque ha respinto il ricorso presentato dall’Acea contro l’ordinanza della Regione Lazio che vieta i prelievi dal Lago di Bracciano a partire dalla mezzanotte di stasera. Continua quindi la corsa contro il tempo per evitare la chiusura dei rubinetti va avanti, tra le ipotesi in campo resta quella della turnazione che coinvolgerebbe 1 milione e mezzo di romani articolata in 8 ore di stop alternato in tre fasce orarie per aree.

Acea aveva impugnato il provvedimento della Regione prospettando “l’impossibilità di effettuare l’inevitabile turnazione nell’erogazione dell’acqua”, ma il Tribunale replica che questa misura “appare una conseguenza non imposta in via esclusiva dall’ordinanza”. Secondo il Tribunale, dovrà essere la società che gestisce il servizio a trovare soluzioni alternative.

prosegui la lettura

Roma, respinto il ricorso di Acea: il razionamento dell’acqua parte (forse) lunedì pubblicato su 06blog.it 28 luglio 2017 10:16.



A Roma la guerra dell’acqua, i cittadini preoccupati


Continua il braccio di ferro sull’acqua a Roma, alla vigilia del fatidico venerdì in cui l’azienda Acea dovrebbe sospendere, come ordinato dalla regione Lazio, i prelievi idrici dal lago di Bracciano, un bacino depauperato dalla siccità e dalle pompe romane.

Da un lato il gestore idrico, dall’altro l’amministrazione PD Zingaretti; in mezzo i cittadini che secondo il piano di emergenza Acea rischiano il razionamento dell’acqua a turno con stop di otto ore.

prosegui la lettura

A Roma la guerra dell’acqua, i cittadini preoccupati pubblicato su 06blog.it 27 luglio 2017 16:41.



Fontana di Trevi, stop ai turisti maleducati


Armati solo di fischietto e sorriso, sono arrivati a Fontana di Trevi a Roma i volontari del decoro: il loro compito è quello di impedire a turisti indisciplinati di sporcare il celebre monumento o di fare il bagno nella fontana immortalata ne “La dolce vita”.

Sono membri dell’associazione Cives Catervae Custodes Martiri di Nasiriyha (ACCC martiri di Nasiriyha) e dell’Associazione regionale del Lazio vigili urbani in pensione (Vup) e saranno attivi fino a ottobre, dalle 9 del mattino a mezzanotte. Il responsabile relazioni esterne di Accc Martiri di Nasiryha Sandro Silvi:

prosegui la lettura

Fontana di Trevi, stop ai turisti maleducati pubblicato su 06blog.it 26 luglio 2017 12:28.



Crisi idrica a Roma, parla il geologo Tozzi

Continua, nonostante negli ultimi giorni si sia invano sperato in un po’ di pioggia, la lunga siccità che stringe la Capitale e i paesi limitrofi in una emergenza annunciata. Emergenza perché il calo considerevole dei livelli di acque nei bacini idrici attorno alla capitale ha persuaso la Regione a ingiungere ad Acea di interrompere i prelievi a Bracciano, in attesa di una soluzione, annunciata perché dei problemi strutturali della rete idrica romana si parla da anni senza fare nulla. Una soluzione che potrebbe portare al razionamento dell’acqua entro venerdì prossimo.

È quanto sostiene anche il geologo Mario Tozzi che, intervistato da Askanews, ha puntato il dito più sulla situazione della rete e degli impianti che sulla captazione delle acque dai bacini idrici intorno a Roma. Insomma, secondo Tozzi e andando oltre l’emergenza, il discorso più complesso e difficile riguarda risorse e sprechi:

prosegui la lettura

Crisi idrica a Roma, parla il geologo Tozzi pubblicato su 06blog.it 26 luglio 2017 12:19.



Siccità a Roma, pronto il razionamento dell’acqua


Trastevere senza acqua per un guasto Acea

Per fronteggiare la pesante partire dal prossimo venerdì 28 luglio Acea non preleverà più acqua dal lago di Bracciano, come chiesto e ingiunto dalla Regione Lazio guidata da Luca Zingaretti: secondo quanto riporta Repubblica Roma infatti dal prossimo venerdì il nuovo piano idrico di Acea prevede turni di stop di otto ore consecutive e la divisione della città in due quadranti da almeno 1,5 milioni di residenti: l’acqua sarà erogata a turno a ciascun quadrante e quindi ogni 24 ore un romano su due rimarrà senza acqua, in totale, per sedici ore.

Case, negozi, nasoni, ospedali, nessuno sarà esente dal razionamento: il piano riguarda circa 3 milioni di utenze all’interno del Raccordo Anulare, all’interno del quale Acea posizionerà diverse autobotti nelle aree ritenute strategiche e saranno chiusi tutti i “nasoni”, le fontanelle simbolo della capitale: solo 85 rimarranno aperti per effettuare il campionamento. Per il Comune Acea ha solo cinque giorni, entro giovedì, per decidere come risolvere il problema: solo nel mese di giugno Acea ha prelevato dal lago di Bracciano 1400 litri al secondo e a luglio 1.100, mentre la siccità ha fatto il resto e ora il lago è oltre 35 cm sotto il livello minimo consentito dalle norme.

prosegui la lettura

Siccità a Roma, pronto il razionamento dell’acqua pubblicato su 06blog.it 24 luglio 2017 10:20.



I canadair planano sopra i bagnanti di Ostia

Non si placano gli incendi alle porte di Roma. E non si fermano gli interventi dei vigili del fuoco. I canadair sono in azione senza sosta. In queste immagini si vedono i velivoli in azione mentre sorvolano i bagnanti che affollano gli stabilimenti balneari di Ostia per raccogliere l’acqua dal mare a pochi metri dalla spiaggia.

ostia-780x304-620x241.jpg

prosegui la lettura

I canadair planano sopra i bagnanti di Ostia pubblicato su 06blog.it 24 luglio 2017 10:09.



Anna Magnani, la mostra fotografica al Vittoriano. Fino al 22 ottobre


E’ un percorso fotografico nella vita privata e nel cinema di Anna Magnani la mostra che il Vittoriano ospita fino al 22 ottobre. Curata da Mario Sesti, ripercorre la filmografia dell’attrice, da “Roma città aperta” a “Bellissima”, con la ristampa digitale di foto tratte da pellicole o prese sui set, e dall’altra porta in evidenza la sua presenza nella vita sociale e culturale dell’epoca, con materiale fotografico in parte inedito.

Il percorso inizia con i cinegiornali dell’Istituto Luce che documentano la presenza pubblica dell’attrice, a festival, serate mondane, attività sociali, poi un corridoio mostra in sequenza i fotogrammi dei suoi film più famosi: da “Teresa Venerdì” a “Mamma Roma”, da “Roma città aperta” a “Nella città l’inferno”.

prosegui la lettura

Anna Magnani, la mostra fotografica al Vittoriano. Fino al 22 ottobre pubblicato su 06blog.it 20 luglio 2017 20:19.



Giovedì nero dei trasporti a Roma

Metro piene fino all’inverosimile stamattina a Roma, in previsione dello sciopero del trasporto pubblico indetto da Orsa e Usb, scattato alle 8.30 e che si è concluso alle 12.30.

Nella fascia di garanzia, fino alle 8.30, si sono concentrati tutti quei lavoratori, turisti o semplici cittadini, che avevano bisogno di prendere la metropolitana per andare in centro. Il risultato: banchine affollatissime in ogni stazione già alle 7 e lunghe attese prima di potere salire sui convogli a causa della ressa.

prosegui la lettura

Giovedì nero dei trasporti a Roma pubblicato su 06blog.it 20 luglio 2017 20:14.



Gli affreschi virtuali al Palatino


Un modo diverso di vivere l’archeologia a Roma, nei luoghi più antichi della città: a partire dal prossimo 28 settembre Luoghi Segreti aprirà nuovi percorsi che attraversano il Foro Romano e il Palatino, con tecnologie immersive e supporti divulgativi.

Il nuovo progetto della Soprintendenza Speciale di Roma in collaborazione con Electa, prevede l’apertura a numero chiuso di otto aree monumentali e museali, finora chiuse o accessibili solo con visita guidata. Nel solco di quanto realizzato nel 2016 a Santa Maria Antiqua e nel 2017 alla Domus Aurea, Luoghi segreti è basata su un nuovo tipo di divulgazione: una narrazione anche virtuale per rendere parlanti e fruibili a tutti luoghi preziosi, ma non sempre di facile comprensione. Il soprintendente Francesco Prosperetti ha dichiarato:

prosegui la lettura

Gli affreschi virtuali al Palatino pubblicato su 06blog.it 14 luglio 2017 08:51.