Monthly Archives: March 2015



Giardino di Ninfa: aperture dal 4 aprile al 1 novembre 2015

I risvegli della natura in primavera sono sempre sorprendenti ma se ambite ad incontri divini degni di paradisi in terra, con una passeggiata fuori porta, alle pendici dei monti Lepini, in provincia di Latina, potete approfittare di tutto quello che custodisce il monumentale Giardino di Ninfa.

PROSEGUI LA LETTURA

Giardino di Ninfa | gita fuori porta | aperture 2015 é stato pubblicato su 06blog alle 19:59 di 31 marzo 2015.



Giardino di Ninfa: aperture dal 4 aprile al 1 novembre 2015

Il Giardino di Ninfa per una gita fuori porta dal 4 aprile al 1 novembre 2015

I risvegli della natura in primavera sono sempre sorprendenti ma se ambite ad incontri divini degni di paradisi in terra, con una passeggiata fuori porta, alle pendici dei monti Lepini, in provincia di Latina, potete approfittare di tutto quello che custodisce il monumentale Giardino di Ninfa.

Con un nome che si ispira alle divinità della mitologia greca e una flora che abbraccia le rovine della scomparsa cittadina medioevale di Ninfa, dai primi anni venti gli otto ettari di giardino all’inglese ospitano oltre un migliaio di piante e arbusti lungo sentieri, argini del fiume e corsi d’acqua.

Giardino di Ninfa

Una sinfonia di colori e profumi che arrivano da magnolie, iris palustri, camelie, agrifogli e clematidi, cornioli e viburni, ma anche noce americano e aceri giapponesi, faggi rossi e pini a foglie argento, ciliegi e meli ornamentali in fiore.

Solo le varietà di rose contano la Rosa banksiae banksiae, RosaTausendshön, Rosa ‘Mme. Alfred Carriere’, Rosa filipes ‘Kiftsgate’, Rosa ‘Gloire de Dijon’, Rosa ‘Climbing Cramoisi Supérieur’, la Rosa roxburghii, Rosa ‘Général Shablikine’, Rosa ‘Mutabilis’, Rosa hugoni, Rosa ‘Ballerina’, Rosa ‘Iceberg’, Rosa ‘Max Graf’, Rosa ‘Complicata’, Rosa ‘Penelope, Rosa ‘Buff Beauty’.

Giardino di Ninfa

Grazie al clima particolarmente mite di Ninfa anche diverse piante tropicali come l’avocado, la gunnera manicata del Sud America e i banani, insieme a bellissimi arbusti, habitat ideale per moltissime specie di animali e 152 specie ornitologiche, tra cui rapaci come il Falco Pellegrino e il Barbagianni e di trampolieri come l’Airone cenerino.

Giardino di Ninfa

Il giardino di Ninfa è stato dichiarato Monumento Naturale dalla Regione Lazio nel 2000 per tutelare il giardino storico di fama internazionale, l’habitat de fiume Ninfa, il suo specchio lacustre e le aree circostanti che comprendono anche il Parco Naturale Pantanello, inaugurato il 15 dicembre 2009.

Al fine di preservare il suo delicato equilibrio ambientale, il Giardino gestito dalla Fondazione Roffredo Caetani, fa parte del sistema delle Oasi Affiliate del WWF e si può visitare solo dal 4 Aprile al 1 Novembre, tutte le domeniche di aprile e maggio, anche per carrozzine e sedia a rotelle, prestando ovviamente attenzione a radici sporgenti, sassi, rami bassi o altro intralcio.

L’accesso con visita guidata (garantite anche in caso di pioggia) dura un’ora circa e al suo termine non è possibile trattenersi nel Giardino, ma è possibile visitare l’hortus conclusus, un giardinetto all’italiana risalente al XVII secolo, dall’impianto regolare, caratterizzato da un agrumeto e vasche con cigni.

La visita è consentita anche ai cani ma qualche limitazione, quindi consiglio di consultare il regolamento che trovate online qui.

Giardino di NinfaGiardino di NinfaGiardino di NinfaGiardino di NinfaGiardino di NinfaGiardino di Ninfa

Giardino di ninfa: calendario aperture 2015

4, 5, 12, 19, 26 Aprile 2015
ore 9:00-12:00 e 14:30-18:00

2, 3, 10, 17, 24, 31 maggio 2015
ore 9:00-12:00 e 14:30-18:00

6, 7, 21 Giugno 2015
ore 9:00-12:00 e 14:30-18:00

4, 5 Luglio 2015
ore 9:00-12:00 e 15:30-18:30

1, 2 Agosto 2015
ore 9:00-12:00 e 15:30-18:30

5, 6 Settembre 2015
ore 9:00-12:00 e 14:30-18:00

3, 4 ottobre 2015
ore 9:00-12:00 e 14:30-16:00

1 novembre 2015
ore 9:00-12:00 e 14:30-16:00

L’ingresso richiede un contributo, si acquista solo sul posto e comprende anche la visita guidata della durata di un’ora che parte ogni dieci minuti, ma è garantito anche oltre l’orario della biglietteria.

Ingresso:
12 euro intero
gratuito minori di 11 anni accompagnati da un genitore, diversamente abile con accompagnatore a 5 euro
5 euro invalido civile (con certificato e documento d’identità)
2 euro (facoltativo) Hortus Conclusus

Giardino di Ninfa
Doganella di Ninfa
Via Provinciale Ninfina 68
04012 Cisterna di Latina (LT)

Foto | Wikimedia

Giardino di Ninfa: aperture dal 4 aprile al 1 novembre 2015 é stato pubblicato su 06blog.it alle 19:59 di martedì 31 marzo 2015.










Rainbow Magicland: sogni, fiabe e adrenalina

La bella stagione porta insieme al sole e all’aria frizzante, regala sempre una gran voglia di ricominciare a divertirsi all’aria aperta. Torniamo tutti ragazzi, con la primavera.

PROSEGUI LA LETTURA

Rainbow Magicland | parco divertimenti Roma| Valmontone é stato pubblicato su 06blog alle 10:47 di 31 marzo 2015.



Rainbow Magicland: sogni, fiabe e adrenalina

Rainbow MagicLand, il parco divertimenti di Roma Valmontone ha riaperto ufficialmente la stagione. Siamo andati a provare le sue attrazioni dal vivo.

La bella stagione porta insieme al sole e all’aria frizzante, regala sempre una gran voglia di ricominciare a divertirsi all’aria aperta. Torniamo tutti ragazzi, con la primavera.

IMG_8143 2


Ecco perché le ambientazioni oniriche di Rainbow Magicland, il grande parco divertimenti di Valmontone, a pochi km da Roma, facilmente raggiungibile con l’A1, promettono subito di lasciarsi andare. Già dall’entrata.

IMG_8057 2


Riapertura ufficiale di #Rainbowmagicland #valmontone #parcogiochi #montagnerusse #roma #instarome #06blog

Una foto pubblicata da Marco Fiocchi (@rondoner) in data:

Negli occhi di noi genitori si nota più eccitazione quasi che in quella dei figli. Del resto le attrazioni più spettacolari, hanno tutte a che fare con l’adrenalina. E vi assicuriamo che ne consumerete.

IMG_8067


La politica del prezzo dinamico che permette di risparmiare sull’acquisto del biglietto è stata riconfermata: prezzi a partire da 22 euro per gli adulti e 19 euro per bambini fino a dieci anni acquistando in anticipo sul sito (dove ci sono anche i vantaggiosi pacchetti parco più hotel a partire da €39,90 dedicati a tutti coloro che vogliono godersi due giorni di svago e relax), mentre per i piccoli visitatori sotto il metro di altezza l’ingresso è gratuito.

IMG_8093 2


Il Regno dei Piccoli è un grande spazio interamente dedicato ai nostri cuccioli, dove possono giocare e divertirsi senza sentirsi “troppo piccoli” per fare l’esperienze un po’ folli dei bambini più alti come noi.

IMG_8114 1


Gattobaleno, la coloratissima mascotte del parco, è pronto ad accogliere tutti i visitatori con le sue magie e giochi di prestigio. Ci sono diversi percorsi tematici all’interno dei 600.000 mq del parco. Tra le 38 attrazioni originali quelle che garantiscono brividi ed adrenalina per i più coraggiosi sono sicuramente le montagne russe dello Shock (preparatevi ad emozioni forti!), il salto di 70 metri dalla torre Mystika (occhio allo stomaco!) e il vortice sull’indoor spinning coaster Cagliostro (divertentissimo!).

IMG_8088 1


Per i bambini, come abbiamo già accennato, ben 4 aree giochi tematiche e tante attrazioni dedicate, dal Pixie River al Treno Magico, che rilassa anche i grandi, per un divertimento in tutta sicurezza. Ci sono poi gli spettacoli dal vivo della nuova stagione nelle 5 aree show.

Si inizia con il Magic Bubble (Piccolo Teatro dal 28 marzo), lo spettacolo di bolle di sapone per tutta la famiglia, quindi le celebratissime Winx in concert (Gran Teatro dal 28 marzo al 30 aprile), il concerto più “fataloso” della galassia: le sei amiche fate in concerto per ripercorrere con canzoni, coreografie e magia, i momenti più belli della loro amicizia. Inoltre, da maggio, I love Winx, il nuovo imperdibile show per tutte le piccole ospiti fans delle Winx, in cui le magiche fatine contraccambieranno l’amore delle loro ammiratrici.

Sempre da maggio (più la stagione si fa calda, più il Parco viene popolato e i giochi acquataci, come lo Yucatan la fanno da padroni) andrà in scena al Palabaleno, La leggenda dei Cavalieri, lo show medioevale che farà rivivere le gesta dei prodi cavalieri che si sfidano a cavallo in giochi di abilità per conquistare la mano della principessa. La sera l’evento si vestirà di toni regali con Camelot, il torneo dei re, e sarà possibile partecipare al banchetto in perfetto stile medievale.

Non mancherà infineanche il grande spettacolo che ha reso famoso Rainbow MagicLand: dal 27 giugno torna Illusion, premiato come miglior show outdoor ai Parksmania Awards 2014, con la magia delle coreografie e delle sue proiezioni interattive, giochi d’acqua, musica e fontane danzanti.

Da notare anche che le aree di ristorazione e shopping sono state totalmente rinnovate. La nuova stagione di Rainbow MagicLand si concluderà il 6 gennaio 2016. Seguite per non perdere gli aggiornamenti la terra magica dell’arcobaleno anche su facebook e su twitter.

Rainbow MagicLand Valmontone

Rainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand ValmontoneRainbow MagicLand Valmontone

Rainbow Magicland: sogni, fiabe e adrenalina é stato pubblicato su 06blog.it alle 10:47 di martedì 31 marzo 2015.










Tar annulla pedonalizzazione del Foro Traiano di Roma

800px-Trajan_Forum

La storia e la polemica infinita sulla pedonalizzazione delle strade della Capitale in generale e di via dei Fori Imperiali in particolare, sembra destinata a continuare, insieme ai ricorsi dei provvedimenti del Campidoglio che il Tribunale Amministrativo Regionale continua ad annullare.

Accolto il ricorso proposto da alcuni residenti e commercianti della zona, la seconda sezione del Tar del Lazio ha appena annullato la delibera con la quale la giunta capitolina lo scorso giugno ha esteso la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali alla piazza del Foro Traiano di Roma.

PROSEGUI LA LETTURA

Tar annulla pedonalizzazione Foro Traiano Roma é stato pubblicato su 06blog alle 18:59 di 30 marzo 2015.



Tar annulla pedonalizzazione del Foro Traiano di Roma

800px-Trajan_Forum

Il Tar del Lazio ha appena annullato la delibera capitolina che estendeva la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali al Foro Traiano di Roma

La storia e la polemica infinita sulla pedonalizzazione delle strade della Capitale in generale e di via dei Fori Imperiali in particolare, sembra destinata a continuare, insieme ai ricorsi dei provvedimenti del Campidoglio che il Tribunale Amministrativo Regionale continua ad annullare.

Accolto il ricorso proposto da alcuni residenti e commercianti della zona, la seconda sezione del Tar del Lazio ha appena annullato la delibera con la quale la giunta capitolina lo scorso giugno ha esteso la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali alla piazza del Foro Traiano di Roma.

Con il consueto linguaggio giuridico che contraddistingue le sentenze i giudici amministrativi hanno definito l’area del contenzioso «Avulsa dal contesto», in sintesi non funzionale a garantire la migliore funzionalità di viabilità e mobilità della zona.

«Non sono percepibili le ragioni che hanno condotto alla concreta individuazione dell’area tra quelle da ricomprendere nel perimetro della pedonalizzazione in precedenza avviata risultando quindi tale scelta del tutto avulsa da quel necessario contesto istruttorio e motivazionale che deve presidiare l’esercizio della potestà discrezionale riconosciuta all’Amministrazione Comunale».

In questo modo i provvedimenti della giunta capitolina annullati dal Tar ammontano a cinque, subito dopo quelli che hanno bloccato gli aumenti previsti per i pass Ztl e dei parcheggi sulle strisce blu.

Provvedimenti nei confronti dei quali il Campidoglio non sembra voler fare passi indietro, quanto successo per il divieto del transito dei taxi su via dei Fori Imperiali, annullato dal Ministero dei trasporti e riconfermato dall’Amministrazione capitolina.

Via | Wikipedia

Tar annulla pedonalizzazione del Foro Traiano di Roma é stato pubblicato su 06blog.it alle 18:59 di lunedì 30 marzo 2015.










Street Art a Roma: Da Ostiense a San Basilio, da Rebibbia a Torpignattara, la street art colora la città

turismoroma_630x473Facciate di palazzi, sottopassaggi un po’ inquietanti, pareti senza vita sono animate da figure, allegorie, ritratti: insomma prendono vita.
Sono ormai numerosi i luoghi romani dove l’estro di questi artisti si è espresso, una sorta di “rap metropolitano per immagini” che è ormai il fenomeno estetico, sociale e comunicativo più forte e universale nei grandi agglomerati urbani di tutto il mondo.

Sono circa 150 le strade interessate, oltre 330 le opere realizzate negli anni. Solo nei mesi di gennaio e febbraio sono stati realizzati 40 muri grazie al Bando “Roma Creativa” indetto dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo. Nella mappa sono state inserite le opere principali e le indicazioni dei principali quartieri interessati.

Scarica la mappa della Street Art a Roma

Gli autori sono l’Olimpo dell’arte di strada, nel solco di Zerocalcare con il suo ormai arcinoto “mammut” alla stazione metro di Rebibbia (dove ormai il neo-surrealismo e neo-simbolismo popolare della street art arriva accanto ai binari): Clemens Behr, Spy, Stan Lex, Ludo, 2501, Solo, Pepsy e Gomez; e associazioni e società come RMP LAB Srl, Pescerosso Srl Comunicazione e Design, Torpignalab ATS, Wunderkammern.

In giro per la città c’è solo l’imbarazzo della scelta ed in base al quartiere è possibile seguire dei veri e propri itinerari: il più vasto è quello ai quartieri Ostiense e Tor Marancia, seguono Quadraro, Torpignattara, San Lorenzo.
Murales di ogni tipo non mancano inoltre al centro storico, e in periferia, in particolare presso Rebibbia/San Basilio/Pietralata e Trullo.

Il Google Cultural Istitute ha raccolto centinaia di immagini di esempi di Street Art provenienti dall’Italia e dal resto del mondo, raddoppiando così il numero di opere d’arte presenti su Art Project; tutto questo grazie all’adesione di 86 associazioni artistiche in 34 paesi che hanno condiviso oltre 10.000 immagini di Street Art in alta e altissima risoluzione.

Per consultare la piattaforma Google: Google Art Project Street Art
Per un approfondimento sulla Street Art romana: https://www.google.com/culturalinstitute/collection/street-art-rome



Tiramisù di Pompi: nuovo store a Viale Marconi

La primavera inizia a sbocciare anche nell’urbe e se le gemme di madre natura sembrano un po’ in ritardo sull’equinozio astronomico, quelle commerciali del regno del tiramisù di Pompi marciano in sintonia con l’ora legale.

PROSEGUI LA LETTURA

Tiramisù Pompi | nuova gelateria viale Marconi | via Enrico dal Pozzo é stato pubblicato su 06blog alle 16:58 di 29 marzo 2015.



Tiramisù di Pompi: nuovo store a Viale Marconi

Il nuovo regno del Tiramisù di Pompi aperto a viale Marconi, angolo via Enrico dal Pozzo

La primavera inizia a sbocciare anche nell’urbe e se le gemme di madre natura sembrano un po’ in ritardo sull’equinozio astronomico, quelle commerciali del regno del tiramisù di Pompi marciano in sintonia con l’ora legale.

La storica sede al civico 7, 9 e 11 di via Albalonga, resta aperta e prova di multe dei caschi bianchi alla folla di clienti parcheggiati in seconda e terza fila, del new jersey posizionato a restringere la carreggiata e della polemica sollevata lo scorso autunno dall’intenzione di vendere (ai cinesi per giunta), ma la catena di pasticcerie con gelateria, caffetteria, tavola calda e wine bar, per aperi-time e brunch, continua ad espandersi.

Alla sede di San Giovanni che serve tutta Roma dal 1960, lo store in pieno centro storico (via della Croce 82), quello che sfama la movida di Ponte Milvio (Via Cassia 8b 8c) e del litorale allo SHOT & GO di Ostia (Piazza Calipso, 28) , passando per il Bar Dolce vita del Centro Commerciale Roma Est, fino a Tivoli (New Loft a P.zza Garibaldi) e Albano Laziale (corso Giacomo Matteotti 99/101), Pompi aggiunge anche quella di Roma Sud con il nuovo negozio aperto a Viale Guglielmo Marconi, angolo via Enrico dal Pozzo.

Una nuova sede dove trovare tutti dolci e le specialità targate Pompi, a partire dal celebre tiramisù che lo ha reso famoso anche fuori porta, meglio di un biglietto da visita, alla crema di mascarpone con biscotti savoiardi, al gusto classico di caffè, con fragole, banana e cioccolato, pistacchio, nocciola, piña colada in edizione limitata estiva, senza glutine e in porzioni per ogni gola e banchetto conviviale.

Tiramisù di Pompi: nuovo store a Viale Marconi é stato pubblicato su 06blog.it alle 16:58 di domenica 29 marzo 2015.










Atac Roma: 30 marzo 2015, sciopero e revisione rete bus

L’orizzonte di questo lunedì di fine marzo sarà certamente difficile per chi si sposta a Roma con i mezzi di trasporto pubblico a causa dello sciopero dei mezzi Atac e di Roma Tpl e della nuova fase di revisione della rete di bus della città che segue quella scattata lo scorso 16 marzo.

PROSEGUI LA LETTURA

Atac | sciopero | revisione rete bus | 30 marzo 2015 é stato pubblicato su 06blog alle 13:45 di 29 marzo 2015.