Monthly Archives: November 2014



Ciclabile Roma: fai da te sotto il tunnel di S. Bibiana

Ciclabile fai da te sotto tunnel S Bibiana a Roma

Il tunnel di S. Bibiana che collega S. Lorenzo e l’Esquilino divisi dai binari della ferrovia, da oggi è provvisto di corsia ciclabile, ma il merito non è del Comune di Roma.

Dopo anni di attesa della pubblica amministrazione “un gruppo di cittadini che vivono e si muovono fra S. Lorenzo e l’Esquilino a piedi e con la bicicletta” ha deciso di passare all’azione e in meno di un ora, restringendo la carreggiata (9 metri di larghezza), ha dotato di corsia ciclabile il tratto di strada che collega i due quartieri limitrofi separati dai binari del treno, attraversando il tunnel S. Bibiana.

Un lavoretto progettato nel dettaglio, che ha richiesto circa 45 minuti di tempo per la realizzazione e 140 euro di costo per i materiali che contemplano anche il cartello che segala la “pista ciclabile”, con le bottigliette catarifrangenti posizionate ai margini della corsia per impedire al traffico di transitarvi sopra e consentire alla vernice di asciugare.

Un blitz fai-da-te che introduce a Roma l’agognato e più volte richiesto richiesto senso unico eccetto bici, già in vigore in altre città italiane ma bocciato da noi questa estate.

Gli autori dell’operazione urbana clandestina si firmano “gruppo di cittadini promotore” nel comunicato affisso che ne spiega ragioni e obiettivi

Ciclabile fai da te sotto tunnel S Bibiana a RomaCiclabile fai da te sotto tunnel S Bibiana a RomaCiclabile fai da te sotto tunnel S Bibiana a RomaCiclabile fai da te sotto tunnel S Bibiana a Roma

Siamo un gruppo di cittadini che vivono e si muovono fra S. Lorenzo e l’Esquilino a piedi e con la bicicletta. Come molti altri, ci muoviamo senza l’auto, anche con i nostri bambini che vanno a scuola, a nostro rischio e pericolo, in una città fatta per le auto. Sappiamo dei gravi problemi che questa amministrazione deve affrontare – e il traffico è uno dei principali – delle poche risorse che ha a disposizione, dei conflitti che generano le azioni di contenimento dello spazio per le auto, ma riteniamo che, nonostante tutto, molte cose si possano fare per la sicurezza di chi lascia l’auto e sceglie la bicicletta per muoversi.

Allora, a titolo dimostrativo, una di queste cose l’abbiamo fatta noi direttamente: rendere sicuro per le biciclette il tunnel di S. Bibiana, che collega fra loro almeno 50.000 abitanti dei due quartieri e molti altri che passano lungo la via Tiburtina, con una semplice striscia per terra e qualche segnale.

L’abbiamo fatto dopo molti anni di richieste, di riunioni con assessori e tecnici, di condivisione con i cittadini, abbiamo anche elaborato un progetto e lo abbiamo offerto gratuitamente all’amministrazione.

Questa azione vuole solo dimostrare quanto sia facile a volte fare quello che è necessario. Noi ci abbiamo messo qualche incontro, un centinaio di euro di materiali, una decina di persone per un ora di lavoro. Ovviamente sappiamo bene che per una amministrazione è tutto molto più complicato, le procedure per decidere e per fare, le molte norme da rispettare. E contiamo che realizzi l’opera molto meglio di come abbiamo fatto noi. Ma rimane il fatto che, per un opera così facile e così condivisibile, è inaccettabile che si debba aspettare un tempo così lungo. Il sindaco Marino, che è sensibile al problema perché usa la bici, capirà sicuramente e raccoglierà subito la nostra domanda di sicurezza, ovunque è possibile farlo a costo zero. A partire dal tunnel di S. Bibiana.

Ora che abbiamo la ciclabile dobbiamo solo aspettare la reazione del Comune di Roma.

Foto | Facebook Coordinamento Roma Ciclabile

Ciclabile Roma: fai da te sotto il tunnel di S. Bibiana é stato pubblicato su 06blog.it alle 20:29 di domenica 30 novembre 2014.






1° dicembre 2014 Roma: test HIV gratuito e informazione contro AIDS

Giornata Mondiale della Lotta all’AIDS 2014 a Roma

La Giornata Mondiale della Lotta all’AIDS 2014 a Roma torna ad offrire test HIV gratuiti e occasioni di informazione e prevenzione.

Puntuale come tutte le cose ineluttabili, domani inizia dicembre e ricorre quella giornata mondiale di lotta all’Aids che non mai spesso di fare paura, uccidendo qualcosa come 25 milioni di persone, sin dal quel 1981.

Una pandemia rischiosa da prendere ’sotto gamba’, che dopo un trentennio ancora non lesina parecchia ignoranza sull’argomento, soprattutto tra i giovanissimi, nonostante l’incremento di investimenti, scoperte scientifiche, la riduzione dei costi e un migliore know-how.

Secondo le stime di UNAIDS (il programma delle Nazioni Unite sull’AIDS) lo scorso giugno 13.6 milioni di persone sieropositive avevano accesso al trattamento antiretrovirale salvavita, un avanzamento considerevole verso il traguardo di 15 milioni di persone in terapia entro il 2015.

Indipendente da colpe e responsibilità che decidiamo di riconoscere alla mancanza di informazione adeguata, il ritardo della diagnosi e quel “sommerso” stimato oggi tra il 15% e il 25% di tutta la popolazione HIV positiva vivente in Italia, per l’informazione e la prevenzione non è mai troppo tardi.

Il sesso è una delle cose più belle che siamo in grado di concederci indipendentemente da età, credo, cultura e condizione sociale, l’amore è anche meglio, per se stessi, gli altri, la vita, ma visto che entrambi ci danno il meglio senza metterci al riparo dal peggio, l’unico modo per sconfiggere le malattie sessualmente trasmissibili come l’Aids è fare attenzione, ma soprattutto controlli ‘periodici’.

A questo riguardo, domani 1° dicembre 2014, dalle ore 08.00 alle 17.30, medici e infermieri del reparto di Dermatologia Infettiva dell’Istituto San Gallicano di Roma, tornano ad offrire gratuitamente a tutti test HIV e screening rapido (e innovativo) per la diagnosi di sifilide con uno speciale Open DAY.

Lo screening per la sifilide si effettua su una goccia di sangue prelevata dal polpastrello e rilascia risultati in pochi minuti, mentre gli operatori effettueranno visite e consulenze sulla prevenzione dell’HIV e di altre infezioni sessualmente trasmissibili, con tanto di video informativi e distribuito materiale divulgativo, perché come precisa Antonio Cristaudo, Responsabile del servizio Malattie Sessualmente Trasmesse

“L’Istituto ha di recente contribuito ad accertare il ruolo chiave che ha una MST come la sifilide, nel promuovere il rischio individuale per HIV. Per questa ragione durante l’evento, verrà anche utilizzato un test per la diagnosi rapida della sifilide che potrà essere utile per condurre programmi di screening che si avvicinino di più alle esigenze delle persone a più elevato rischio”.

Nella stessa giornata, dalle 8.30 alle 13.30, l’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani con la partecipazione e il patrocinio della Regione Lazio organizza il convegno “Getting to zero: azzerare l’infezione da HIV nel Lazio”, puntando l’attenzione su trasmissione verticale, del ritardo di diagnosi e la non consapevolezza dell’infezione e il trattamento efficace dell’infezione, insieme ad associazioni e la commedia teatrale “Inutili pregiudizi” scritta e diretta da Nicola Donno (dalle ore 16.30 alle 18.00)+

Il Cesvi e l’università La Sapienza, sull’onda del progetto “Fermiamo l’Aids sul nascere“, presentano invece il convegno “Virus Free Day. Per una generazione libera dall’Aids” sui rischi e la prevenzione della malattia.

Tema centrale degli interventi, fra i quali quello di Alessio Boni, testimonial di Cesvi, sarà il rischio di un’epidemia nel nostro paese. L’Italia è infatti il paese europeo più colpito dal virus con oltre 1000 decessi l’anno e circa 140.000 malati. L’Istituto Superiore di Sanità ha inoltre registrato 3800 nuovi casi di infezione solo nel 2012.

L’incontro, dalle 17 alle 20, sarà suddiviso in due parti: una prima in cui si illustreranno le procedure per effettuare un test Hiv ed il progetto Cesvi “Fermiamo l’Aids sul nascere”, oltre ad altre indicazioni riguardanti la prevenzione del contagio. Nella seconda invece verranno esposte le procedure di controllo clinico dei pazienti fino ad arrivare al tema più caldo: il rischio di un’epidemia.

1977318_987310674629031_3190781952000438486_n

Dalle ore 18.00 di oggi a martedì 2 dicembre, la condizione umana nella sua dimensione più sacra e senza tempo protagonista degli scatti di “Una Caro” di Vito Frangione, a cura di Eugenio Corsetti, in mostra negli spazi istituzionali del Circolo di Cultura Omossessuale Mario Mieli (via Efeso 2A, MB Basilica di San Paolo) che ha patrocinato il progetto.

Venerdì 5 dicembre, alle ore 20.30, il “Roma Rainbow Choir”, in collaborazione con il “Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli” organizza l’VIII edizione dell’ormai tradizionale concerto “Rainbow Music Against AIDS”, nella Chiesa Evangelica Metodista (via Firenze n. 38, largo S. Susanna – MA Repubblica).

Il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli sarà inoltre presente con propri relatori e banchetti informativi nei seguenti appuntamenti e verranno intensificate le occasioni di effettuare i test per Hiv e le altre infezioni sessualmente trasmissibili:

- in occasione della Settimana europea del test HIV il poliambulatorio del CRAIDS – “stanza 13” – dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani – Via Portuense 292, prolunga ed integra la propria attività quotidiana di routine. Nei pomeriggi da lunedì 24 a venerdì 28 novembre, dalle ore 17.00 alle 19.00, sarà possibile eseguire il test HIV rapido salivare presso la struttura;

- 1 Dicembre – Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani, Via Portuense 292. Tavola rotonda “Getting to Zero: Azzerare l’infezione da Hiv nel Lazio”. Dalle 8.30 alle 13.30. Sarà operativa postazione informativa del Circolo Mario Mieli, dell’ Associazione Anddos e del Coordinamento Romano HIV fino alle ore 18.00.

- 1 Dicembre – INMP, Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti e per il contrasto delle malattie della povertà – Aula Agostini – Via di San Gallicano, 25a – dalle 8.00 alle 13.00 “Il couselling e l’approccio transdisciplinare nel contrasto alle Infezioni Sessualmente Trasmissibili nella popolazione straniera”. Intervento del Circolo Mario Mieli.

- per la giornata del 1 Dicembre l’Istituto Dermatologico San Gallicano (IRCCS), Via Fermo Ognibene 23, prolunga il normale orario di apertura fino alle ore 17.00 ed effettua gratuitamente, senza prenotazione, test per Hiv e il nuovo test rapido per Sifilide e tamponi faringei e rettali per gonorrea. (Tel. 06/52662807); sarà operativa una postazione informativa del Circolo Mario Mieli.

- 1 Dicembre dalle 14.30 alle 19.30 presso il Consultorio Familiare Monte Mario della ASL Roma E, piazza Santa Maria della Pietà 5, Padiglione 5, primo piano, è possibile effettuare il Test Hiv salivare a risposta rapida;

- venerdì 5 Dicembre Test Hiv al San Giovanni, Ambulatorio e Day hospital di immunologia clinica in via di San Giovanni in Laterano 155, con prelievi dalle 15.00 alle 16.00 e risposta il venerdì successivo dalle 16.00 alle 16.30.

Per ulteriori informazioni e per accedere ai servizi del Circolo è attiva la Rainbow Line, numero verde gratuito 800 11 06 11 che risponde nei seguenti giorni e orari:
lun – gio dalle 12.00 alle 19.00
il venerdì dalle 12.00 alle 17.00.

1° dicembre 2014 Roma: test HIV gratuito e informazione contro AIDS é stato pubblicato su 06blog.it alle 16:17 di domenica 30 novembre 2014.






Meteo Roma e Lazio: maltempo pomeriggio 30 novembre 2014 e successive 24-36 ore

ITALY-POLITICS-GOVERNMENT-FEATURE

Avviso di condizioni meteorologiche avverse su Roma e Lazio per pomeriggio 30 novembre 2014 e successive 24-36 ore.

Al momento il cielo di Roma è giallo fango, ma mentre si avvicina il ciclone MEDEA e il rischio concreto di parecchi nubifragi sulla nostra penisola, dal Centro Funzionale Regionale arriva un avviso di condizioni meteorologiche avverse per il pomeriggio di domenica 30 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, sistemandoci anche lunedì 1 dicembre 2014.

Si prevedendo su tutto il Lazio precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale che potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. (Allerta meteo-idro DPC).

Sulla base dei fenomeni previsti, il CFR ha valutato una Criticità codice giallo per rischio idrogeologico localizzato sulle Zone di Allerta A – B – D – E, ed è stato diramato un Allertamento del sistema di protezione civile regionale (Bollettini, Avvisi, Allertamenti Zone di Allerta di appartenenza dei vari Comuni della Regione Lazio).

I possibili effetti al suolo associati ai diversi livelli di criticità sono consultabili nella Tabella degli Scenari di criticità idrogeologica ed idraulica. Per informazioni è attivo il Numero Verde del CFR: 800.276570.

Via | Protezione Civile Regione Lazio

Meteo Roma e Lazio: maltempo pomeriggio 30 novembre 2014 e successive 24-36 ore é stato pubblicato su 06blog.it alle 11:17 di domenica 30 novembre 2014.






Metro A Barberini: vigilantes morto con colpo di pistola alla testa

vigilantes morto Metro A Barberini

Vigilantes trovato morto con un colpo di pistola alla testa, in un locale tecnico della fermata Barberini della linea A della metropolitana di Roma.

Poco prima delle 6 di questa mattina, domenica 30 novembre 2014, una delle addette alle pulizia dei locali della stazione Barberini, della Linea A della metropolitana di Roma, entrando in servizio è stata insospettita da un rivolo di sangue che usciva dalla porta chiusa di un bagno di servizio, usato dal personale Atac della metro.

La donna ha inoltrato subito richiesta di intervento al 113.
La porta del bagno, aperta dai vigili del fuoco, ha rivelato il corpo supino e senza vita di una guardia giurata, con la pistola sotto il corpo e un colpo di arma da fuoco alla testa che, dai primi accertamenti, sarebbe stato sparato da sotto il mento.

Gli agenti delle volanti hanno congelato la scena e atteso l’arrivo della scientifica. Anche se la dinamica farebbe propendere gli investigatori per il suicidio, al momento e fino alla fine delle indagini non è esclusa alcuna ipotesi.

Foto | Flickr

Metro A Barberini: vigilantes morto con colpo di pistola alla testa é stato pubblicato su 06blog.it alle 10:26 di domenica 30 novembre 2014.






Natale 2014 all’Auditorium di Roma: programma

Il programma di concerti, spettacoli e iniziative del Natale 2014 all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Con un ricco programma di gradite riconferme e piacevoli novità, anche l’immancabile edizione del Natale all’Auditorium, si prepara a riportare negli spazi del Parco della Musica di Roma, concerti, spettacoli, mercatino, la pista di pattinaggio sul ghiaccio, il villaggio natalizio, la casetta di Babbo Natale e tutto quello ormai associamo agli sfolgorii dello spirito natalizio.

Dal 6 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015, il Natale 2014 arriva a Roma sotto il tendone di ECCÌ – El Grito Christmas Circus, con i protagonisti del festival di circo contemporaneo che fa salti mortali con la fantasia e capriole con l’immaginazione, insieme a Betti Combo, La Ruspa Rocket, Andréanne Thiboutot, Andrea Fidelio, I circondati, Circo Puntino, Simone Romanò, Ponentino Trio, Compagnia Le Tarde, Milo e Olivia, La Sbrindola, Daniele Antonini, Jashgaweonsky Brothers.

Il progetto “Extra” con Têtes de Bois e quelli speciali del Laboratorio di Magnetismo Rivoluzionario con Wu Ming. La nuova edizione del Festival del Sassofono e il progetto orchestrale legato alle canzoni di Natale di Giovanni Allevi.

Roma Gospel Festival 2014

Gli appuntamenti natalizi de La Chiarastella con Orchestra Popolare Italiana di Ambrogio Sparagna (5 e 6 gennaio) e quelli suggestivi del Roma Gospel Festival che aspetta Capodanno con Kevin Lemons & Higher Calling (Sala Sinopoli, dal 20 al 31 dicembre), insieme al Coro Afrique con Badara Seck Trio e Chicago High Spirit – Harlem Gospel Choir – The Harlem Spirit of Gospel of Anthony Morgan – Mike McCoy and Voice United – The New York Gospel Spirit – Craig Adams and The Voices of New Orleans – Pastor Patrick George & Up Choir – The Charleston Mass Choir – F.O.C.U.S. Sound of Victory – Min. Trini Massie The Sound of Gospel Singer.

Il Concerto di Capodanno con Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana (Sala Santa Cecilia), 2 concerti speciali di Fiorella Mannoia in Sala Santa Cecilia e soprattutto, la sezione teatro della Biennale dei Ragazzi, con la partecipazione delle compagnie Scarlattine Teatro, Teatro delle Apparizioni, Teatro delle Briciole, Imaginart, Maria Clara Villa Lobos, le letture a cura di Lettura candita, la rassegna cinematografica a cura di Alice nella Città.

teatro della Biennale dei Ragazzi

La pista di pattinaggio sul ghiaccio torna dal 6 dicembre 2014 al 22 dicembre 2014:
Lunedì- Giovedì dalle ore 14.00 alle ore 21.00;
Venerdì e prefestivi dalle ore 14.00 alle ore 24.00
Sabato dalle ore 10.00 alle ore 02.00;
Domenica e festivi dalle ore 10.00 alle ore 24.00
Dal 23 dicembre 2014 al 11 Gennaio 2014:
24 dicembre 2014 dalle ore 10.00 alle ore 18.00;
Tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 24.00;
Sabato dalle ore 10.00 alle ore 02.00;
31 dicembre 2014 dalle ore 10.00 alle ore 04.00

Natale 2014 all’Auditorium di Roma

Programma Natale 2014 All’Auditorium Parco della Musica di Roma

Domenica 30 novembre
Mercato di Campagna Amica
Giardini pensili ore 10
Ingresso libero

Domenica 30 Novembre
Lezioni di Storia
Andrea Carandini
Le origini. Virgilio, Enea e Roma
Sala Sinopoli ore 11
Biglietti 12 euro
Accrediti esauriti

Domenica 30 Novembre
Lezioni di Jazz
Viaggio nel capolavoro. Canto di un pastore errante: Summertime di Sidney Bechet
Teatro Studio Gianni Borgna ore 11
Biglietti 8 euro

Domenica 30 Novembre
Roma Jazz Festival
Ultimo appuntamento del Festival
Orchestra Operaia “Swing Era”
Sala Sinopoli ore 21
Biglietti 18 euro

Domenica 30 Novembre
Einsturzende Neubauten
Lament
Sala Santa Cecilia ore 21
Biglietti da 25 a 35 euro
Accrediti: Monica Vinci – THE BASE – monica@the-base.it

Martedì 2 dicembre – ore 11.30
Conferenza stampa di presentazione progetto
“A mano disarmata” (Primo Forum Internazionale dell’Informazione contro le mafie: Sala Petrassi – T.Studio G.Borgna, venerdì 5 dicembre)
Associazione Stampa Estera
Via dell’Umiltà 83c

Martedì 2 Dicembre
Serata contro la violenza sulle donne
“Storie di donne morte ammazzate” di Betta Cianchini
Teatro Studio Gianni Borgna ore 21
Biglietto 15 euro

Mercoledì 3 Dicembre
Rassegna La Voce
Riccardo Sinigallia
Per Tutti
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 15 euro
Accrediti esauriti

Giovedì 4 Dicembre
Pinceladas di Loredana Ruggeri
Con Juan Fariña Al Dante e Manuel Montero Miranda
Sala Petrassi ore 21
Biglietto 15 euro

Sabato 6 ore 17 e Domenica 7 Dicembre ore 15 e 17
EL GRITO CHRISTMAS CIRCUS
Tendone Circo El Grito – area pedonale
Circo El Grito (It/Be)
“Drums and Circus”
Prima assoluta
Biglietti: 12 euro

Venerdì 5 Dicembre
Rassegna Contemporanea
A mano disarmata
Primo forum internazionale dell’informazione contro le mafie
Con la partecipazione di
· Pietro Grasso, presidente del Senato della Repubblica
· Luigi Carletti, giornalista e scrittore
· Agente Kasper
· Diego Osorno, giornalista e scrittore messicano
· Attilio Bolzoni, giornalista
· Anabel Hernández, giornalista e scrittrice messicana
· Francesco La Licata, giornalista e scrittore
· Lirio Abbate, giornalista
· Maurizio De Lucia, sostituto procuratore nazionale antimafia
· Paolo Butturini, segretario Associazione Stampa Romana
· PMCE Parco della Musica Contemporanea Ensemble

Sabato 6 dicembre ore 11.00 – 18.00
Domenica 7 dicembre ore 11.00
Sala Petrassi
Teatro delle Briciole
POP-UP UN FOSSILE DI CARTONE ANIMATO
Biglietti: 7 euro

Domenica 7 Dicembre
Il Mercato di Campagna Amica
Parco Pensile dalle ore 10

Domenica 7 Dicembre ore 11
EL GRITO CHRISTMAS CIRCUS
Tendone Circo El Grito – area pedonale
Andrea Fidelio “On air”
Andréanne Thiboutot “Hoopelai”
Biglietti: 12 euro

Domenica 7 Dicembre
Lezioni di Storia
Barbara Frale
La fede e la conquista. I templari in Terrasanta
Sala Sinopoli ore 11
Biglietto 12 euro – abbonamento 78 euro

Domenica 7 Dicembre
Lezioni di Jazz
Guida all’ascolto: Le geometrie mobili del piano trio
Teatro Studio Gianni Borgna ore 11
Biglietto 8 euro – abbonamento a 3 lezioni 18 euro

Domenica 7 Dicembre
Rassegna Pianoforte
Luca Ciarla Quartet & Chris Jarrett
Teatro Studio ore 21
Biglietto 15 euro

MOSTRE
Gianni Berengo Gardin – Elliot Erwitt
Un’amicizia ai sali d’argento
Fotografie 1950 – 2014
fino al 2 novembre 2014 e dal 18 novembre 2014 all’1 febbraio 2015
AuditoriumExpo

One Space / One Sound 5
Augustin Maurs
Tempo Rubato
Dal 26 al 28 novembre 2014
AuditoriumArte

Sound Corner / 17
Paolo Aita
Hymn, 2014
7′15”

MUSICA PER ROMA IN TOUR

Martedì 2 Dicembre
Ambrogio Sparagna e OPI Orchestra Popolare Italiana
St. John’s
Smith Square, Londra

Giovedì 4 dicembre
The Piano In. MY.LIFE
Thomas Butler presenta
Emanuele Arciuli
Istituto Italiano di cultura, Londra

Via | Auditorium Parco della Musica di Roma
Foto | Facebook

Natale 2014 all’Auditorium di Roma: programma é stato pubblicato su 06blog.it alle 18:21 di sabato 29 novembre 2014.






La settimana dei Municipi. Dallo sciopero delle luminarie alla lotta per il verde

Dallo sciopero delle luminarie a viale Europa all’Eur alla lotta contro il degrado del verde del proprio quartiere, passando per la targa commemorativa per Lucio Dalla nelle strade di Trastevere. Lotta e iniziative per la gestione degli spazi pubblici nei Municipi di Roma.

Iniziativa eclatante quella dei commercianti dell’Eur, nel Municipio IX, che quest’anno faranno lo “sciopero delle luminarie” natalizie in viale Europa, lasciando il cuore commerciale del quartiere senza addobbi luminosi.

La decisione è stata presa dall’Associazione commercianti dell’Eur per “protestare contro il degrado presente nel quartiere, soprattutto per la forte presenza di prostitute e ha avuto l’appoggio sia dell’Associazione Laurentes che dall’Associazione Ripartiamo dall’Eur, che sin da subito – come riporta una nota congiunta -, si sono a questa idea ‘nella speranza che quest’anno si eviti di sprecare denaro pubblico per le luminarie della città, a favore di interventi rapidi e concreti sul territorio’”.

La gestione degli spazi comuni fa passi avanti invece con l’esperienza degli Orti urbani: dopo l’esperienza alle Tre Fontane, l’iniziativa arriva alla Garbatella, nel Municipio VIII, visto che il 17 novembre sono stati formalmente consegnati al comitato di via Guglielmotti degli spazio che, come ha spiegato il minisindaco Catarci, “grazie al contributo fondamentale dei volontari, è stata recuperata da una forte situazione di degrado e abbandono”.

natale-presepe-home

Torna l’appuntamento con il cinema ambientale nel Municipio V grazie alla terza edizione del Green Movie Film Fest (www.greenmoviefilmfest.it), al Nuovo Cinema Aquila, il 5 e 6 dicembre, mentre sempre nel Municipio V il 2 dicembre si svolgerà l’inaugurazione della nuova sede legale del Forum Nazionale di Agricoltura Sociale, presso la Fattoria Sociale Tenuta della Mistica.

Sit in contro lo stato di degrado del parco Centocelle nel Municipio VII invece, si è svolta il 25 novembre davanti alla Regione Lazio dai manifestanti che segnalano l’inquinamento della zona che rischia di provocare danni inimmaginabile alle falde idriche della zona.

Si scende in strada anche per solidarietà, come è accaduto il 23 novembre scorso con la maratona “Corri per San Basilio” in Municipio III, gara podistica competitiva su strada di 10 km, parte del ricavato della quale è stata devoluta alla Croce Rossa Italiana.

Infine, nel Municipio I invece Antonello Venditti ha proposto di apporre una targa in memoria di Lucio Dalla in Vicolo del Buco a Trastevere, dove l’artista bolognese visse dal 1980 al 1986, ricordando che è proprio lì che scrisse La sera dei miracoli.

“ Ne abbiamo parlato subito con il sindaco Ignazio Marino. Credo che attorno all’idea di ricordare Lucio bisognerebbe coinvolgere la comunità dei musicisti e degli artisti che sono a Roma, molti dei quali lo hanno conosciuto e ci hanno lavorato assieme. Vediamoci e parliamone tutti”, ha detto l’assessore alla Cultura di Roma Capitale, Giovanna Marinelli.

La settimana dei Municipi. Dallo sciopero delle luminarie alla lotta per il verde é stato pubblicato su 06blog.it alle 15:00 di sabato 29 novembre 2014.






Vaccino Fluad a Roma e Lazio: somministrazione bloccata, noto dove è già stato distribuito

Vaccino Fluad a Roma - la Regione lo blocca

Decessi legati alla somministrazione del vaccino anti influenzale Fluad spingono la Regione Lazio a bloccare la somministrazione e rendere noto dove è stato distribuito a Roma e nel Lazio.

A quanto pare i decessi legati alla somministrazione del vaccino anti influenzale Fluad sono saliti a quattro, spingendo la Regione Lazio ad attuare ulteriori misure cautelative per evitare situazioni critiche, sospendendo la distribuzione e la somministrazione del vaccino Fluad.

Il leader regionale della Fimmg (la federazione dei medici di famiglia) Pier Luigi Bartoletti ha reso anche noto dove è stato distribuito il vaccino a Roma e nel Lazio.

Le aree di Roma in cui sono stati distribuiti i lotti del vaccino antinfluenzale Fluad sono le Asl Roma C la Roma A (Centro storico, Montesacro, Tufello e Bufalotta), ma anche Ostia (RmD). Nel Lazio sono Rieti, Poggio Mirteto e anche Viterbo.

È lo stesso Pier Luigi Bartoletti a dichiarare quanto al momento sembri invece difficile, determinare quanti vaccini ‘incriminati’ siano stati effettivamente iniettati:

“Per quello ci vorranno ancora uno o due giorni per fare i conti medico per medico. Ma ieri sera abbiamo subito inviato via sms a tutti i 5000 medici di famiglia del Lazio, di cui circa 2000 a Roma l’indicazione dello stop, e al momento non ci risultano effetti collaterali registrati”.

Dalla nota della Regione Lazio apprendiamo nel dettaglio che

“La Regione Lazio ha dato disposizione a tutte le Aziende sanitarie locali di sospendere, in via precauzionale ed in attesa delle comunicazioni ufficiali dell’Aifa, la distribuzione e la somministrazione del vaccino Fluad in giacenza a prescindere dai lotti segnalati. Le dosi dei lotti sospetti sono complessivamente 57mila su un totale di farmaci ordinati pari a 947mila dosi. La campagna è già a due terzi dell’obiettivo stabilito. La Regione Lazio che ha un elevato livello di copertura grazie anche all’impegno dei Medici di medicina generale, nel sottolineare l’assoluta importanza e utilità del piano antinfluenzale in atto, conferma che il Fluad rappresenta solo una minima parte del totale dei vaccini utilizzati. Si sta comunque procedendo nel lavoro di verifica con il servizio di farmacovigilanza. Da segnalare che la vicenda del vaccino ha risentito di grossi limiti di comunicazione istituzionale dell’Aifa verso le Regioni poiché ad oggi il Lazio non ha ricevuto segnalazioni ufficiali da parte dell’Agenzia del farmaco”.

Vaccino Fluad a Roma e Lazio: somministrazione bloccata, noto dove è già stato distribuito é stato pubblicato su 06blog.it alle 10:45 di sabato 29 novembre 2014.






Atac: biglietto sonoro, entrata da porta anteriore e colonna sonora anti-portoghesi di Marino in radio

Atac Marino- biglietto sonoro con entrata dalla porta anteriore

Dal Sindaco Marino in radio arriva il biglietto sonoro con entrata dalla porta anteriore con nuova colonna sonora anti-portoghesi dei disservizi Atac.

Il servizio Atac sembra destinato a restare scarso e costoso, mentre a quanto pare Guido Improta, Assessore ai trasporti ed alla mobilità della giunta romana di Ignazio Marino, continua a lavorare alacremente per escogitare nuovi sistemi per far pagare il biglietto a quei cosiddetti ‘portoghesi’ di ogni razza, cultura, credo ed etnia.

“A breve biglietto sonoro con entrata dalla porta anteriore”

Una notizia che arriva dai microfoni di Radio Radio con uno speaker loquace del calibro del Sindaco di Roma Ignazio Marino

“L’assessore Improta sta progettando un sistema di lettura automatico con una sorta di strisciata su un pannello che emetta un suono in modo tale che chiunque entra dimostri di avere un titolo di viaggio”

Un sistema di lettura automatica associato alla salita limitata alla sola porta anteriore, concepito allo scopo di rendere impossibile l’evasione del ticket, e forte di quell’incremento di controllori recuperati dalle sedie degli uffici della municipalizzata con il riassetto interno che inorgoglisce il nostro sindaco, un po’ meno magari gli impiegati della stessa, passati da comodi uffici riscaldati all’inferno dantesco del trasporto pubblico che dovrebbe gestire.

“Ai tempi di Gianni Alemanno sono state assunte centinaia di persone che sono state messe a lavorare davanti ad un pc. Noi abbiamo deciso di spostarle, chiedendo loro di controllare biglietti perché ci stiamo preparando anche a fare entrare le persone dalla porte anteriore e con il controllori potremo controllare che tutti pagano il biglietto. Resistenze trasferimenti? Non abbiamo bisogno di persone che passano le ore in ufficio ma di personale viaggiante che aiuta a migliorare i servizi”.

Un sistema che indipendentemente dal rapporto costi-benefici che riuscirà a raggiungere, da subito sembra assicurare una colonna sonora a dir poco ridondante (spacca..timpani se preferite) ai disservizi della corazzata Atac.

Foto | Blogo

Atac: biglietto sonoro, entrata da porta anteriore e colonna sonora anti-portoghesi di Marino in radio é stato pubblicato su 06blog.it alle 12:35 di venerdì 28 novembre 2014.






Natale 2014 a Roma con 100 Presepi nelle Sale del Bramante d piazza del Popolo

L’avvento del Natale 2014 a Roma
riporta 100 Presepi nelle Sale del Bramante di Piazza del Popolo, sino al 6 gennaio 2015.

Roma dall’alto dei suoi castelli e sette colli, sembra un presepe tutto l’anno, con le luci delle sue casette (interi quartieri) che accendono l’orizzonte della notte, ma l’avvento del Natale 2014 riporta in città anche quelli che arrivano dall’Italia e dall’estero.

Con tanto di Stella cometa in Piazza del Popolo, per guidare i viandanti verso le Sale del Bramante della Basilica di Santa Maria del Popolo, da ieri sera la 39a edizione dell’esposizione internazionale “100 presepi“, ha infatti riportato nella capitale gli scorci pastorali più tradizionali, come quelli in stile classico del ’700 napoletano e dell’800 romano, insieme a quelli più artistici e di fantasia.

100 presepi 2014 a Roma - mostra internazionale al Bramante di piazza del Popolo

Tante e diverse interpretazioni di atmosfere modellate con tradizione e materiali di recupero, estro e cibo, realizzati da artisti, artigiani, enti, associazioni e istituti scolastici, per l’esposizione che tornerà a premiare i migliori, come nelle scorse edizioni che potete sbirciare anche online e nella pagina social di Facebook.

L’Esposizione Internazionale “100 presepi” resta aperta alle visite sino al 6 gennaio 2015, tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 20.00, compreso il giorno dell’Immacolata, Natale, Santo Stefano, Capodanno e l’Epifania.

Dal 1 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015, anche con i personaggio del presepe da realizzare nel laboratorio “Il presepe come gioco“, riservato ai bambini dai 4 agli 11 anni, per questa edizione in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Roma e L’Ambasciata della Repubbica di Cina – Taiwan, ricordate solo che la prenotazione è obbligatoria, (fino a disponibilità turni) allo 06.8542355 (dalle ore 10.00 alle 13.00, esclusi sabato e festivi).

Biglietto d’ingresso:
Intero € 8.00
Over 65 € 6.50
Bambini (4-10 anni) € 5.50
Gruppi (minimo 25 persone) con prenotazione obbligatoria € 5.50
Istituti scolastici (minimo 25 alunni) con prenotazione obbligatoria € 5.50

Natale 2014 a Roma con 100 Presepi nelle Sale del Bramante d piazza del Popolo é stato pubblicato su 06blog.it alle 10:45 di venerdì 28 novembre 2014.






Gluten Free Day 2014, al via la seconda edizione

Al Lanificio Factory di Pietralata l’evento dedicato ai celiaci romani

giornataceliachia  

Dopo il grande successo di pubblico dello scorso anno, in cui l’evento ha debuttato a Roma, torna il Gluten Free Day, manifestazione dedicata ai celiaci romani, nella piacevole cornice del Lanificio Factory, promotore della kermesse assieme alla sezione Lazio dell’Aic, l’Associazione italiana celiachia.

La giornata, a ingresso completamente gratuito per tutti dalle 9.30 alle 20, mira a sensibilizzare l’opinione pubblica al mondo del gluten free e accoglie non solo celiaci, ma anche chi vuole mangiare senza glutine per scelta. Oltre a scoprire, quindi, le nuove frontiere dei prodotti senza spiga, si proporrà anche la riscoperta di tutti quegli alimenti che sono per loro natura privi di glutine, come i legumi, gli pseudocereali, le verdure e i formaggi, tutti rigorosamente a km 0 e ‘approvati’ dalle collaborazioni con Slow Food e Gambero Rosso.

Gluten Free Day 2014, al via la seconda edizione é stato pubblicato su 06blog.it alle 10:00 di venerdì 28 novembre 2014.