Monthly Archives: May 2013



Feast of Saint John (San Giovanni)

Basilica of St. John Lateran

Basilica of St. John Lateran. Creative Commons photo by Marie-Lan Nguyen via Wikimedia Commons.

There are many holidays on the calendar in Italy, some of which are celebrated in certain cities more than others. The Feast of Saint John (or San Giovanni, in Italian) is celebrated primarily in the cities of Florence, Genoa, Turin, and Cesena – but in Rome there’s also a grand celebration.

The Feast of Saint John is on June 24th, which marks the date of his birth. The celebrations in Rome take place in front of the San Giovanni in Laterano cathedral, and actually begin the night before on what’s called Saint John’s Eve. There are both religious and secular festivities, with a candlelight procession to the church, a fireworks display, musical performances, dancing, and an actual feast with traditional Roman dishes such as snails and suckling pig. Another pilgrimage site during the Feast of Saint John is the church of San Silvestro in Capite, which is where the head of St. John the Baptist is said to be kept.

While a saint’s feast day usually marks his or her death, St. John the Baptist’s feast day is the date of his birth. The date of June 24th also happens to be on or near Midsummer, so the celebrations of the Feast of Saint John meld in history with older, pagan celebrations of Midsummer. In Florence, Genoa, and Turin, Saint John is the city’s patron saint – which is why this day is so important in those places, and why those feasts sometimes last for several days.

Other things to do in Rome in June include the Festa della Repubblica on June 2, Saints Peter and Paul Day on June 29, and Corpus Domini. The latter usually takes place in mid-June (it’s 60 days after Easter, the date of which changes each year), and is celebrated with a mass at San Giovanni in Laterano and a procession to Santa Maria Maggiore.

- Jessica Spiegel

Feast of Saint John (San Giovanni) from Viator Rome



Con iDotto Roma ti godi la città camminando a testa alta

iDotto è un’applicazione per iPhone gratuita nata dalla collaborazione la Sapienza di Roma e Duel Spa. È diversa da tutte le altre guide: si comporta come un compagno di viaggio.

 

iDotto utilizza il Gps per individuare la posizione dell’utente e gli racconta quello che c’è intorno, in italiano o in inglese. Basta indossare gli auricolari, camminare ed ascoltare. Non c’è bisogno di tenere in mano lo schermo, di decidere ogni volta cosa sentire, di seguire un percorso prestabilito, di leggere una guida mentre cammini o mentre sei davanti a un monumento: finalmente puoi goderti Roma con la testa alta e le mani libere.

 

iDotto prevede anche un sistema di navigazione (basato su Open Street Map) che permette di visualizzare le mappe ed effettuare il calcolo di un percorso: il tutto completamente offline. Il servizio quindi è velocissimo e non ha bisogno di una connessione Internet.

 

L’applicazione copre una grande area al centro di Roma, dal Circo Massimo ai Musei Vaticani, da Villa Borghese a Trastevere, da Piazza del Popolo a via Nazionale. Parla dei grandi monumenti ma anche delle piccole curiosità, di arte e di storia ma anche di aneddoti, shopping, cinema, gastronomia: non annoia mai.
iDotto guida i turisti anche all’interno del Colosseo, nell’area dei Fori e del Palatino.
Ci sono oltre 25 ore di contenuti da ascoltare: e sono contenuti originali, divertenti e pensati per essere ascoltati da turisti in mobilità: non si tratta di testi copiati da un’enciclopedia. E si può anche personalizzare il racconto: all’apertura viene chiesto all’utente di dichiarare le proprie preferenze;  durante l’ascolto gli è consentito esprimere il proprio gradimento con un “mi piace”. iDotto tiene conto di queste indicazioni per scegliere i testi più adatti a ciascuno.

 

Ulteriori informazioni su www.idotto.com