Monthly Archives: September 2012



Piatti italiani vegetariani

Se siete vegetariani e state organizzando il vostro viaggio a Roma, dovete assolutamente sapere quali sono i piatti da non perdere. Sarete felici di sapere che il cibo italiano non consiste solo di salame, prosciutto e mortadella. Ci sono molti piatti deliziosi che non contengono carne e che sono inseriti quasi in ogni menu. Prendete nota di questi piatti tipici italiani e romani e fate in modo di provarne qualcuno:

  1. Gnocchi alla romana: è una variante dei tradizionali gnocchi di patate. Sono preparati col semolino e cotti con burro e, ovviamente, del parmigiano.
  2. Penne all’arrabbiata: la salsa di pomodoro di questa pasta ha due ingredienti speciali: peperoncino e prezzemolo.
  3. Carciofi alla giudia: carciofi fritti secondo una classica ricetta della cucina ebraica, ma vengono serviti non solo nei ristoranti kosher.
  4. Risotto ai funghi porcini: questi funghi vennero chiamati “porcini” dagli antichi Romani, perchè possono diventare davvero grossi. Se amate il riso, questo risotto cremoso vi farà impazzire!
  5. Pizza Ortolana: farcita con verdure alla griglia, come melanzane, zucchine, bell peppers and tomatoes.
  6. Insalata Caprese: un’insalata classica con mozzarella, pomodori, olio d’oliva e basilico. La freschezza di questo piatto è una gioia per il palato.
  7. Pasta Cacio e pepe: una pasta semplice ma gustosa, preparata col formaggio cacio e pepe nero.
  8. Bruschetta: un antipasto tipicamente italiano, la cui versione più comune prevede pane tostato con pomodori, aglio, olio d’oliva e basilico, ma ne potrete trovare molte altre varianti,come ad esempio quella con la pasta di olive.
  9. Pasta e ceci: un piatto invernale, una buona zuppa con ceci e pasta corta.
  10. Fiori di zucca: pastellati e fritti, sono ripieni di mozzarella e a volte acciughe.

Oltre a questi, potrete trovare molti altri piatti vegetariani per ogni tasca nei ristoranti della capitale, ma anche nelle pizzerie al taglio e nei bar che spesso propongono dei menu a prezzo fisso.

Buon appetito!



Roma Jazz Festival 2012 all’Auditorium Parco della Musica

 Dal 12 Ottobre al 25 Novembre 2012

Sta per riaprire i battenti  la XXXVI edizione del Roma Jazz Festival che quest’anno punta in modo indiscutibile  l‘approccio visivo, con serate nelle quali la musica e le immagini si fondono in un’unica essenza.

Sotto il titolo di “Visual Jazz” nasce  una rassegna che vedrà alternarsi sul palco del Parco della Musica i migliori rappresentanti del jazz mondiale, tutti con progetti nei quali la componente visiva è importante tanto quanto quella musicale.

La partenza è affidata, venerdi 12 ottobre, alla prima europea della video opera di JacobTVThe News“, nella quale le interviste ai grandi della terra diventano le note musicali di un concerto eccezionale. Si passa poi al Fabrizio Bosso Quartet che sabato 13 festeggerà in musica i 50 anni de “Il Sorpasso” con la sonorizzazione della colonna sonora originale.

Martedi 16sarà la volta di un mostro sacro del cinema, Stanley Kubrik, con l’omaggio del Campobasso & Manzoni Quartet dal titolo “Ears Wide Shut” mentre mercoledi 17 sarà la volta del Giovanni Guidi Trio plus One.

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
Viale de Coubertin,30
inizio ore 21
Ingresso 15 euro
Info: 0680241281



Roma arDente: La Cornucopia a Trastevere

Ce ne sono poche nella vita, purtroppo, di serate folli (nel senso buono) e senza pensieri, in cui essere ‘portate’ senza doversi preoccupare di nulla, ma sentirsi, invece, libere, felici e un po’ pazze, ma comunque al sicuro. Una di quelle serate in cui sentite che il mondo è vostro, nonostante tutto, e che nulla può farvi veramente del male.

Ecco, avete capito allora che quella era la mia serata, cominciata a cena a La Cornucopia, ristorante con una bella veranda in una delle piazze più romantiche e appartate di Trastevere che… si sa, è sempre Trastevere! La cornucopia, tra l’altro, è una composizione che in araldica significa abbondanza, concordia e felicità… gli ingredienti ideali per una serata come questa!

Gli eccessi che avrebbero caratterizzato la serata, diventata facilmente nottata, erano evidenti già nell’abbondanza degli antipasti misti di pesce: polpo bollito, insalata di mare, salmone marinato, polpetti alla luciana, calamari con funghi, per ricordarne solo alcuni (impossibile ricordarli tutti senza aver preso appunti) serviti con una certa sveltezza e una grande simpatia dal personale mai eccessivo né invadente.

Si trattava di una cena organizzata a menu fisso di pesce, che lasciava spazio a quella voglia di libertà e spensieratezza di cui parlavamo poco fa: neppure il ‘pensiero’ di dover scegliere cosa ordinare… fantastico! A coronare la sfilata di antipasti, anche enormi vassoi di frutti di mare con crostini, quelli in realtà un po’ poco saporiti.

Poteva andare già bene così, ma si prosegue inesorabilmente con gli spaghetti ai frutti di mare, tanti, ben conditi e con qualche pachino (lo dico per chi è della scuola del total white) e poi con il rombo in crosta di patate che era molto buono: morbido, soffice, ben cotto, con la carne che faceva da contrasto alla croccantezza delle patate a sfoglia sottilissima.

Solo il dessert era a scelta: abbondante anche il sorbetto al limone che ho scelto io (e che proprio non mi entrava) e le torte, tutte fatte in casa. Molte hanno optato per la panna cotta, disponibile in varie ‘salse’: frutta, cioccolato e caramello. Non so a quanto ammontasse il conto, comprensivo di vino bianco e caffè per tirare fino all’alba (ripeto: era la mia serata) ma credo sulla quarantina a testa.

La Cornucopia
Piazza in Piscinula, 18
00153 – Roma
Tel. 06/5800380
www.ristorantecornucopia.comristorantecornucopia@gmail.com

Foto | Flickr

Roma arDente: La Cornucopia a Trastevere é stato pubblicato su 06blog.it alle 09:00 di mercoledì 26 settembre 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.



Roma vista dai giornali stranieri. Il trapizzino trova casa a New York

Stefano Callegari, “pizzaiolo” romano ( patron di Sforno, 00100 e Tonda) è finito sul New York Times per la sua creazione culinaria “street food” che è un vero e proprio omaggio enogastronomico alla nostra città. Si tratta del trapizzino, che forse qualcuno di voi ha avuto occasione di assaggiare. Il trapizzino è infatti un “tramezzino”, ovvero un cibo con la forma di un tramezzino, però il composto è in realtà quello della pizza morbida, bianca, che ognuno di noi trova al forno sotto casa.

La vera genialata però riguarda il ripieno. Ripieno davvero “tradizionale” e al contempo impegnativo (per gli stomaci). Tradizionale e impegnativo perchè viene farcita, a richiesta, con alcuni dei piatti tipici della cucina romana. In particolare, come riporta diligentemente il quotidiano, con trippa alla romana, coda alla vaccinara, seppie con piselli, lingua in salsa verde.

“E’ un piatto semplice e affascinante e non c’è niente del genere a New York – ha dichiarato al giornale Fabio Ciafaloni, proprietario del Broken English – Abbiamo pensato che fosse il prodotto ideale per aiutarci a rilanciare il ristorante con un tema “romano””.

Infatti, il trapizzino sarà venduto nel box dal ristorante stesso – che nella sua versione rinnovata si chiamerà Broken English Osteria – come cibo da asporto insieme alle bibite fresche. Alla faccia del tramezzino da asporto per una veloce pausa pranzo. Ma il pensiero che viene in mente è che il trapizzino deve battersela con street food che in genere non sono proprio il massimo della leggerezza, in quel di New York, dagli hot dog a certi cartocci di street food orientale.

Non si tratterà comunque solo di un piatto per carnivori, visto che c’è la versione vegetariana, come specificano al giornale i proprietari: sarà servito, a scelta, anche con caponata o fagiolata (toscana, in questo caso).

Via | NyTimes

Roma vista dai giornali stranieri. Il trapizzino trova casa a New York é stato pubblicato su 06blog.it alle 12:30 di martedì 25 settembre 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.



Stati Generali del Turismo

5 – 6 ottobre 2012

 

Due giornate, 5 e 6 ottobre 2012, interamente dedicate all’incontro di operatori e istituzioni del settore del turismo per fare il punto sui risultati fin qui raggiunti, e definire insieme una sorta di “Decalogo” strategico e operativo per il prossimo periodo.

 

 

Con il contributo dei principali rappresentanti del turismo romano e italiano saranno affrontati i seguenti temi:

  • Posizionamento attuale e futuro di Roma Capitale sui mercati turistici
  • Analisi del territorio di Roma tra esigenze  di decongestionamento del Centro Storico  e solidificazione delle relazioni con i territori vicini
  • Andamento quali-quantitativo dell’offerta ricettiva
  • Prospettive di sviluppo di sempre nuovi prodotti con particolare attenzione a quelli a maggior valore aggiunto
  • Nuovi livelli e ruoli di governance che Roma Capitale si trova ad affrontare

 

Sarà possibile seguire la diretta Twitter dell’evento si #romeisrome

 

Sede: Palazzo dei Congressi – piazzale Kennedy, 1

 

 

Scarica il PROGRAMMA



Aeroporto Ciampino chiuso per 10 giorni

La societa’ Aeroporti di Roma informa che l’aeroporto G.B. Pastine di Roma Ciampino  rimarra’ chiuso per lavori di rifacimento della pista dalle ore 23.30 del 23 settembre alle ore 23.30 del 2 ottobre.

Tutto l’operativo dei voli – si legge in una nota – sara’ trasferito temporaneamente presso lo scalo Leonardo da Vinci di Fiumicino.

I passeggeri in partenza in quelle date dovranno recarsi ai Terminal 2 e 3 dello scalo di  Fiumicino per effettuare le operazioni di accettazione e di imbarco.

La soecieta’ consiglia a tutti i passeggeri in partenza e in arrivo a Roma Ciampino in quelle date di verificare eventuali cambiamenti di orario consultando i siti Internet delle compagnie aeree operanti a Ciampino.



Alternative Museums in Rome

Is not your first time in Rome and you want to see new and original things?
Then you could schedule a visit to one of the following museums:

National Museum of the musical instruments
The pieces on exhibition are the best preserved in Europe. Inside you can find the famous Barberini harp.
Where: piazza Santa Croce in Gerusalemme 9/a
When: From Tuesday to Thursday, 8.30 -19.30

Museum of the Roman Walls
A route to follow where you can discover the history of the city.
Where: via di Porta San Sebastiano 18
When:From Tuesday to Sunday, 9:00- 14:00

Vintage Carriages Museum
A private collection with more than 300 carriages from different origins and periods.
Where: via Andrea Millevoli 693
When: From Tuesday to Sunday, 10:00 -13:00 and 15:00-19:00

If you want to visit something more like in an english style, try to see the:

Wax Museum
With figures like Leonardo da Vinci, Dante Alighieri, Pavarotti and Francesco Totti.
Where: piazza SS. Apostoli 68
When: Everyday, 9:00-21:00

If after you have seen the wax statue of Bonaparte, you still want to see more about him:

Napoleon Museum
A house-museum that hosts artpieces, relics and memorabilia of the Bonaparte family.
Where: piazza di Ponte Umberto I, 1
When: From Tuesday to Sunday, 9:00-19:00

If you are a fan of supernatural events, then we can recommend you:

Museum of the Souls in Purgatory
A Neo-ghotic little church where you can see “evidence” of the departed that wish to contact this world from beyond.
Where: lungotevere Prati 12
When: From Monday to Saturday, 7:00-11:00 and 18:30-19:00

In case you want a hair-raising experience:

Horror Museum of Dario Argento
You can see the props that the celebrated italian director used on his movies.
Where: via dei Gracchi 260
When: From Monday to Saturday, 10:30-13.00 and 16:00-19:30

May the fun begin!



Notte dei Musei 2012: Roma 6 ottobre

I lumi della cultura che avrebbero dovuto rischiarare le tenebre dell’intelletto con la Notte dei Musei, nello scorso maggio sono stati ottenebrati dall’attentato di Brindisi, ma il 6 ottobre sono pronti a riaccendersi, vigorosi e fuori orario, dalle ore 20.00 alle 02.00, con diretta Twitter dell’evento su #NDMroma12.

Dai musei in comune, al MAXXI, la notizia è già ufficiale, il programma lo sarà tra qualche giorno, mentre l’evento torna a spalancare i portoni dei luoghi della cultura, in notturna, ad ingresso gratuito, come le mostre permanenti e temporanee, le performance, i concerti e gli eventi culturali organizzati per la serata.

Programma in aggiornamento

Notte dei Musei 2012: Roma 6 ottobre é stato pubblicato su 06blog.it alle 19:41 di mercoledì 19 settembre 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.



Hard Rock Café

via Veneto 62/a Roma

L’Hard Rock Café si trova immerso nella dolce vita di Via Veneto, in una delle strade più affascinanti di Roma.
Questa è la location giusta dove poter  gustare una cena o un pranzo dal sapore tipicamente americano.Consigliato e assolutamente da provare è il gustoso filetto all’americana, da provare, la mitica Texas T-Bone, sandwich di tutti i tipi, naturalmente hamburger, ma anche tacos, onion rings, alette di pollo con guacamole e panna acida.

Ci sono piatti di pasta anche per gli amanti dell’intramontabile spaghetto!Le porzioni sono veramente  enormi. Come anche i gelati, immensi.

Durante la settimana è regolarmente  celebrato in grande stile l’ Happy Hour. L’atmosfera è allietata da ottima musica internazionale (prevalentemente rock, of course), serate dancing, una vasta esposizione di oggetti appartenenti alle rockstar di tutto il mondo ed un negozio con tantissimi  articoli personalizzati Hard Rock Cafe.
Da non perdere l’angolo dedicato ai Pink Floyd con la chitarra di David Gilmour appesa alla parete.
Aperto tutti i giorni dalle 12:00 alle 02:00
TEL: 064203051

Termini di Ricerca:



Settembre: il nuovo, l’usato e l’eco dei mercatini romani

Per passione e necessità, con le tasche vuote e grandi aspirazioni, armati di fiuto per gli affari e attitudine alla ricerca, si torna al calendario dei mercatini, pronti ad offrire tanta creatività a poco prezzo, design ingegnoso e artigianato singolare, recuperi d’artista o usato rivisitato, con tante eco novità di stagione.

Sabato 15 e domenica 16 settembre, le proposte vintage e d’epoca della delle Sorelle Zurlo, saranno alla Temporari Gallery di Piazza di san Lorenzo in Lucina 5/a, dalle 10.30 alle 20.00, e con il Temporary Shop alle Scuderie di Palazzo Ruspoli, di via di Fontanella Borghese 56/b, dal 21 al 23 settembre, con sconti sulla collezione Primavera Estate 2012 e speciale Moda Bimbi con giochi per intrattenere i piccoli.

Fino a quando il tempo regge continuano anche le domeniche del Necci Market in giardino, con banchetti, aperitivo e manicaretti, dalle 19 alle 22. Domenica 16 con FISH&CHIPS al cartoccio, il 23 settembre con i sacerdoti del grano e del pane da infornare, il 30 settembre con il The Best of Necci Market.

Domenica 16 settembre, affollata, al MercatoMonti c’è dalle 10 alle 20, oltre al solito vintage ricercato e nuovo creativo c’è anche il DJ CACIARA con dediche e discorichieste, mentre dalle 17.00 alle 20.00, il Mercato della Città Eco-Solidale (Via del Porto Fluviale – metro Piramide), vende vestiti nuovi e usati, vecchi libri, giocattoli, soprammobili, mobili, artigianato e ricamo d’altri tempi, oggetti etnici e curiosità, il cui ricavato è destinato al progetto di lotta all’AIDS in Mozambico della Comunità di Sant’Egidio. Per offrire un sostegno in più si può anche diventare “donatori” del Mercato la Città Eco-Solidale, che aspetta contributi e oggetti di ogni tipo, il giovedì e il sabato dalle 17.00 alle 19.00.

Domenica 16 settembre, dalle 10.00 fino alle 20.00, torna anche Mercatino Giapponese al Black Out Club (Via Casilina 713), con giapponeserie, sushi bar, gadgets, ricercatezze orientaleggianti come l’Origami Art-Shodo (Calligrafia) o un Rosario Buddista, ceramiche d’epoca e Manga, Tea shop e quintali di incenso, accessori in fimo o personalizzati dall’intramontabile Hello Kitty, volendo anche sorprendenti rivisitazioni di accessori e abbigliamento tradizionale, con torneo di Bayblade (15.00) e gara di Cosplay (16.00). L’appuntamento successivo sarà negli stessi spazi il 21 Ottobre, se volte prenotare i banchetti (le prenotazioni iniziano il 16) o segnare in agenda.

Prima di tornare al Vintage MArket, il 14 ottobre con il Temporary Store itinerante di A.N.G.E.L.O. Vintage Clothing (Angelo Caroli) e la formula di shopping Happy Kilo escogitata da Angelo e inaugurata a Pitti Uomo, dove i capi si pesano su speciali bilance d’epoca e si pagano al kg, ovviamente ad un prezzo speciale, il Circolo degli Artisti ospita a settembre l’INTERACT MARKET. Con i MondiPossibili del Festival internazionale di Legambiente, dal 20 al 23 Settembre (giovedí-domenica) dalle 9.00 alle 00.00, nel fine settimana anche fino alle 2.00. Il Cycle & REcycle Promosso da Interact in collaborazione con Legambiente e Salvaiciclisti e 350.org, sarà invece il 29 e 30 settembre, nel nel parco e ristorante biologico Valle dei casali. Entrambi gli eventi assicurano tanti artigiani che lavorano materiali riciclati.

Domenica 30, dalle 16.00 alle 23.00 il Brancaleone, (via Levanna, 13) ospita Eco.Logic Market, la mostra-mercato ad alto tasso di riciclo con dj set, sfilata, live, dj set, mostra fotografica, bio – aperitivo e ‘Rici Riu’, con la partecipazione del Libero Ateneo del Ciclismo Urbano e del Movimento Salvaiciclisti. Ovvero…

“Eco.Logic Market è carosello di artisti, artigiani, creativi che rivivono la materia, la rimodellano, rivalutano, conferendole nuova forma, suono, colore, utilità.

Eco.Logic Market è una fiera esilarante, giocosa, dinamica, contemporanea, che gioca sui contrasti del fai da te e della glocalizzazione.

Eco.Logic Market è una festa che celebra la passione dei nostri luoghi cari: la terra, il mare, i fiumi, i vecchi borghi, le nuove periferie. E’ rinnovamento da un consumo senza logica e consapevolezza verso una nuova sostenibilità.

Eco.Logic Market è la conquista dell’artigianato, della buona cucina, della terra viva, dei sorrisi, del movimento, della musica e dell’aria fresca.

Eco.Logic Market è narrazione di possibilità. Una rete di giovani talenti che reclamano il futuro e che allieteranno le ore della domenica con suoni, colori e vibrazioni.”

Ancora nessuna news sulle prossime date per l’usato e l’handmadeARTVintage&co del Welcome to the Market, mentre per l’Happy Sunday Market al Lanificio Factory (Via di Pietralata 159A), dobbiamo aspettare ancora fino a domenica 7 ottobre ma, udite udite … l’HSM ha già aperto le selezioni per artisti invitati ad esporre le proprie creazioni (fotografia, pittura, installazioni ecc) per tutta la stagione. Se siete interessati basta scrivere su FB o a: info@happysundaymarket.com.

All’appello come al solito manca sempre qualcuno, così come aspettando conferme e link, il vostro aiuto è sempre ben accetto, direttamente nei commenti o scrivendo a: cut.tiva@gmail.com. In ogni caso nei link che rimandano alle pagine fb degli eventi trovate sempre maggiori informazioni e spesso anche il contributo dei partecipanti.

Settembre: il nuovo, l’usato e l’eco dei mercatini romani é stato pubblicato su 06blog.it alle 13:00 di venerdì 14 settembre 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.