Tonnarelli Cacio e Pepe di Via Avezzana… una delle migliori osterie di Roma.

I tonnarelli cacio e pepe li trovate in moltissimi ristoranti di Roma. E’ un piatto semplice, ma molto molto semplice (tonnarelli, che per chi non li conosce è un tipo di pasta More »

Piccoli hotel e bed and breakfast di lusso, a Roma scalano le classifiche di Tripadvisor e Booking.com

Poche camere ma preziose, curate in ogni piccolo particolare, uno staff cortese ed attento, un’atmosfera rilassata, familiare ma al tempo stesso esclusiva. Questa è la nuova tendenza che conquista sempre di più More »

 


Infiorata storica di Roma 2016 – Festa dei Ss. Pietro e Paolo Patroni di Roma

LOC_DEF_INFIORATA2016La Pro Loco di Roma Capitale organizza per il 29 giugno, la sesta edizione dell’ Infiorata Storica di Roma, una festa storica che conserva intatta ancora oggi la sua tradizione e bellezza nel tripudio di colori e nell’esaltazione dell’arte.

L’obiettivo di questo evento è quello di riprendere la tradizione storica di donare quadri floreali ai SS. Patroni di Roma Pietro e Paolo, realizzandoli davanti la Basilica di S. Pietro.

Un evento unico nel suo genere che fa riscoprire il fascino della tradizione e dell’arte.

 



Ama, nuovo sciopero l’11 luglio

amaroma_cassonetti_raccolta_differenziata_torrinojpg

Una protesta organizzata dal sindacato Cgil e fissata per l’11 e il 12 luglio vedrà un nuovo sciopero nel settore della raccolta rifiuti a Roma: i netturbini incroceranno le braccia per 48 ore in una città che già vive enormi problemi legati al servizio pubblico di raccolta rifiuti dai cassonetti stradali.

“Chiediamo che vengano garantite tutele contro i licenziamenti facili […] e un giusto aumento delle retribuzioni”

prosegui la lettura

Ama, nuovo sciopero l’11 luglio pubblicato su 06blog.it 27 giugno 2016 14:49.



Il maiale al guinzaglio sulla Metro B di Roma

1818647_maiale.jpg

Dopo i maiali tra i rifiuti a Monte Mario, il cinghialetto al guinzaglio sul tram 8, muli, cavalli e buoi, oltre alle numerosissime pecore che ancora popolano la campagna romana parecchi chilometri dentro al Raccordo, è ora il turno del maiale al guinzaglio sui mezzi pubblici.

E’ successo ieri mattina lungo la linea ferroviaria Roma-Lido, quando sul treno delle 8:22 in partenza dal litorale è salito un signore con al guinzaglio il suino. Sceso a Roma Ostiense è salito sulla Metro B dove è stato fotografato da una passeggera:

prosegui la lettura

Il maiale al guinzaglio sulla Metro B di Roma pubblicato su 06blog.it 26 giugno 2016 18:28.



Sequestro da 20 milioni di euro al clan Fasciani a Ostia

Questa mattina la Guardia di Finanza ha sequestrato al clan Fasciani di Ostia, che mantiene l’egemonia sul litorale romano relativamente a narcotraffico, spaccio, strozzinaggio e usura, beni per un valore di circa 20 milioni di euro.

Nell’ambito dell’operazione “Medusa”, scattata all’alba con l’azione di 150 finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma, dopo le indagini economico-patrimoniali condotte nei confronti dei fratelli Carmine e Terenzio Fasciani, tuttora detenuti, la GdF ha provveduto al sequestro di beni mobili e immobili.

prosegui la lettura

Sequestro da 20 milioni di euro al clan Fasciani a Ostia pubblicato su 06blog.it 24 giugno 2016 18:30.



Roma 2024, il Presidente Sergio Mattarella: “Auspico le Olimpiadi a Roma”

Oggi, mercoledì 22 giugno 2016, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto al Quirinale gli atleti italiani che parteciperanno ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, in Brasile, a partire dal luglio prossimo, in occasione della cerimonia di consegna del tricolore a Federica Pellegrini, ufficialmente designata quale portabandiera dell’Italia, e a Martina Caironi, portabandiera dell’Italia alle Paralimpiadi.

Oltre a sottolineeare il valore dello sport e dei Giochi Olimpici come simbolo della vicinanza tra i popoli, un “segnale di speranza” per tutto il mondo, e ad augurare tante vittorie agli atleti italiani presenti, il Presidente della Repubblica si è brevemente soffermato sulla candidatura di Roma ai Giochi Olimpici del 2024, un tema caldissimo durante tutta la campagna elettorale e tuttora un’incognita.

prosegui la lettura

Roma 2024, il Presidente Sergio Mattarella: “Auspico le Olimpiadi a Roma” pubblicato su 06blog.it 22 giugno 2016 18:35.



Incarichi Raggi a Civitavecchia: aperto fascicolo senza ipotesi di reato

raggi-civitavecchia.jpg

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo in merito agli incarichi ricevuti da Virginia Raggi per l’Asl di Civitavecchia. Si tratta di un fascicolo senza ipotesi di reato, atto dovuto dopo l’esposto dell’Associazione Anlep (Libertà e Progresso).

È il cosiddetto fascicolo «modello 45», inchiesta conoscitiva senza indagati né ipotesi di reato.

prosegui la lettura

Incarichi Raggi a Civitavecchia: aperto fascicolo senza ipotesi di reato pubblicato su 06blog.it 22 giugno 2016 16:35.



La Girandola di Roma 2016 – Rievocazione storica con fuochi d’artificio

girandola_473Roma, 22 giugno 2016
Il 29 giugno torna la “Rievocazione Storica della Girandola” di Roma in sincronia musicale per la prima volta a Piazza del Popolo, Roma. Il tradizionale spettacolo di fuochi d’artificio non celebra solamente i Patroni della Capitale, ma vuol essere un evento di solidarietà.

Nell’Anno Santo del Giubileo della Misericordia il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione e il Pontificio Consiglio per la Cultura hanno concesso il loro patrocinio riconoscendo nell’evento il valore culturale, storico, artistico e sociale.

La Girandola è stata recuperata e rievocata per la prima volta nel 2006 dal cav. Giuseppe Passeri ed eseguita dai Colli Vaticani in occasione dell’anniversario dei 500 anni della fondazione della Guardia Svizzera Pontificia. Successivamente nel 2008 è stata ripristinata e proposta in base agli studi storici- filologici, sempre di Giuseppe Passeri, a Castel Sant’Angelo per ben otto anni di seguito. Ora, seguendo le orme storiche dell’architetto Luigi Poletti e Virginio Vespignani la Girandola si trasferisce sulle Terrazze del Pincio.

L’ideatore e progettista della “Rievocazione Storica della Girandola” nonché direttore tecnico per la realizzazione, il cav. Giuseppe Passeri, intende, però, già da alcuni anni, dare all’evento un significativo risvolto sociale, collegandolo ad una raccolta fondi, a cui tutti sono invitati a partecipare, a favore della Comunità Cristiana in Siria e Medio Oriente, duramente provata dalla persecuzione religiosa e dalla guerra. I Frati Francescani dell’Ordine dei Minori della Custodia di Terra Santa che operano in Medio Oriente faranno parte attiva ed essenziale del programma della Girandola di Roma.

Mercoledì, 29 giugno alle ore 21.40 torna, dunque, ad accendersi la Girandola di Roma a Piazza del Popolo in sincronia musicale su repertorio di musica classica italiana. Il pubblico sarà invitato a guardare lo spettacolare fuoco d’artificio da Piazza del Popolo.

Patrocinata, inoltre, dalla Regione Lazio e da Roma Capitale – Municipio Roma Centro, e realizzata grazie al sostegno della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo che è main sponsor della manifestazione, di MetaMorfosi, oltre che dello stesso Gruppo IX Invicta che è organizzatore e realizzatore dell’evento, la Girandola è diventata uno degli appuntamenti principali del palinsesto culturale romano, registrando presenze di pubblico sempre crescenti di ben oltre 100 mila spettatori.

www.nonainvicta.it



Elezioni di Roma, ecco come sarà il prossimo Consiglio Comunale

campidoglio.jpg

Sono stati resi noti, dopo i conteggi e i riconteggi di tutte le 2600 sezioni elettorali di Roma Capitale, tutti i nomi dei 48 nuovi consiglieri comunali dopo la vittoria al ballottaggio di Virginia Raggi del Movimento 5 Stelle, il primo sindaco donna di Roma.

Gli elettori aventi diritto erano 2.363.776 e i votanti al primo turno sono stati 1.348.040 (il 57,02%) mentre i votanti al turno sono stati di meno, 1.185.280 (50,14%).

prosegui la lettura

Elezioni di Roma, ecco come sarà il prossimo Consiglio Comunale pubblicato su 06blog.it 21 giugno 2016 20:27.



Where to Find Bernini in Rome

Rome is a city full of art, and while many have left their mark on the Eternal City over the years, there are a few whose names come up again and again; Gian Lorenzo Bernini is one of them. The Baroque master’s artistic talents can be seen in churches, galleries and piazzas around Rome. Here’s a list of the best places to see some of Bernini’s most famous works.

Galleria Borghese

Bernini's iconic David at the Borghese Gallery

Bernini’s iconic David at the Borghese Gallery

The fantastic Borghese Gallery is an excellent place to visit for any art lover in Rome, not least because it has several Bernini works. The artist had a close relationship with the Borghese family (one of whom was a pope), so many of his works were commissioned by them and are on display in the Galleria Borghese. Four of the highlights of the gallery’s Bernini collection are his sculptures of Apollo and Daphne, David, The Rape of Proserpina, and Aeneas, Anchises, and Ascanius, all completed between 1619 and 1625.

St. Peter’s Basilica

Bernini later became close with the powerful Barberini family, just as one of them rose to the papacy. Among his first works executed under the new Barberini pope in the early 1600s was the massive bronze baldacchino that stands over the high altar in St. Peter’s Basilica. He then redesigned the four huge columns at the base of the dome, including sculpting one of the figures that stands in the column balconies. Under later popes, from the 1640s through the 1660s, he created the ornate Chair of St. Peter at the back of the church, and designed the double-colonnaded arms that line two sides of St. Peter’s Square.

Piazza Navona

Bernini's Fountain of the Four Rivers

Bernini’s Fountain of the Four Rivers

One of Rome’s most famous squares, Piazza Navona is decorated with two fountains designed by Bernini. The one at the center of the piazza, the Fountain of the Four Rivers, is the most famous. Four huge figures represent the four rivers of the world that were known at the time, with an Egyptian obelisk towering over them. Another fountain in the square is also by Bernini — the Fontana del Moro, with a figure standing on a shell at the center.

Santa Maria della Vittoria

One of Bernini’s most famous sculptures is that of the Ecstasy of St. Teresa, in the Cornaro Chapel of Santa Maria della Vittoria church. The piece was completed in 1652 after roughly five years of work, commissioned by a Venetian cardinal. The sculpture is based on St. Teresa’s description of a vision — and ecstatic experience with — an angel wielding a spear. The sculpture and church feature in the many Angels & Demons tours of Rome.

Santa Maria Sopra Minerva

Bernini's Elephant and Obelisk

Bernini’s Elephant and Obelisk

Just around the corner from the Pantheon is what many see as a whimsical statue of an elephant holding up an Egyptian obelisk. The monument stands in front of Santa Maria Sopra Minerva, and while there are Bernini works inside the church, it’s his elephant that attracts the most attention. Bernini designed the monument (it was carved by a pupil), and the obelisk is the shortest in Rome.

Sant’Andrea delle Fratte

You may have heard that Bernini is responsible for two of the angels along the Ponte Sant’Angelo — the bridge from the Castel Sant’Angelo across the Tiber River. While that’s true, the Bernini-designed angels on the bridge are actually replicas; the originals are inside the Sant’Andrea delle Fratte church near Piazza Barberini, donated by descendants of the pope’s family in 1731.

– Jessica Spiegel

Where to Find Bernini in Rome from Viator Rome



Sere d’arte. Arte, Musica e Teatro a Castel Sant’Angelo

seredarte630Roma, 21 giugno 2016
Grandi nomi del teatro e della scena musicale si alterneranno dal 24 giugno al 25 settembre nel cortile Alessandro VI del Mausoleo di Adriano per una programmazione all’aperto all’insegna della grande qualità. La rassegna, ideata e organizzata dal direttore del Polo Museale del Lazio Edith Gabrielli, è a cura di Marina Cogotti.

In collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e Paesaggio della Sapienza Università di Roma e l’Istituto italiano dei Castelli – Sezione Lazio, un ciclo di incontri dal titolo Alla ri/scoperta di Castel Sant’Angelo, curato da Guglielmo Villa e Paolo Vitti, per restituire il monumento nella sua dimensione viva e concreta, attraverso i risultati delle ultime ricerche. Il racconto, condotto da specialisti come Piero Cimbolli Spagnesi, Filippo Coarelli e Giada Lepri, offre al pubblico l’opportunità di misurarsi con l’incredibile stratificazione di Castel Sant’Angelo nell’archeologia, nella storia e nell’arte, dall’antichità, attraverso il Medioevo, fino al periodo barocco.

Castel Sant’Angelo è stato inoltre set di un gran numero di scene del cinematografo, a volte memorabili. Da qui nasce l’idea di Castello al cinema: percorsi di visita guidati dalla giornalista Miriam Mauti, per scoprire i luoghi dove attori e veri e propri divi del grande schermo – da Vittorio Gassman a Monica Vitti a Tom Hanks – hanno prestato il volto a personaggi ormai entrati nell’immaginario collettivo.
Ad una serie di visite animate è affidato il compito di rievocare la storia attraverso le vite di celebri figure femminili che hanno lasciato un segno indelebile nelle vicende di Castel Sant’Angelo. Attori professionisti della compagnia teatrOrtaet – Alessandra Brocadello e Carlo Bertinelli – anche attraverso costumi d’epoca, rievocano di volta in volta Lucrezia Borgia e Beatrice Cenci, Giulia Farnese e Tosca in una serie di appuntamenti dedicati a Le donne di Castel Sant’Angelo. I visitatori saranno presi per mano in un viaggio di sorprese ed emozioni, dove la conoscenza si sposa con il dramma e la poesia…

Info
Dal 24 giugno al 25 settembre 2016
Orari spettacoli, concerti e conferenze ore 21.00
Orari rievocazioni in costume, visite guidate e a tema ore 21.00 e 22.30
Dal giovedì alla domenica il Castello è visitabile anche dalle ore 19.00 alle 23.30

Biglietti
intero € 10,00
ridotto € 5,00 – posto unico
Il biglietto del museo comprende l’ingresso agli spettacoli, alle conferenze e alle visite fino a esaurimento posti

DOVE ACQUISTARE
– presso la biglietteria di Castel Sant’Angelo: tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 18.30, dal giovedì alla domenica fino alle ore 23.00
– presso tutti i punti vendita Ticketone
– online www.gebart.it

Informazione e acquisto telefonico +39 0632810410